logo1

Incendio Roxy bar, al via il processo

 
L'incendio era divampato la notte del 6 settembe 2017 nel locale situato nel centro di Stresa
 
 
 
 
stresa ext roxy
 
 
Prima udienza davanti al giudice Raffaella Zappatini questa mattina per i tre uomini accusati dell'incendio doloso al bar Roxy di Stresa. Gregorio Spozio, 84 anni, assistito dagli avvocati Luca Sani e Isabella Ricca, ha scelto il rito ordinario e sarà in Tribunale per la prossima udienza il 7 febbraio. Per Carmine Costabile, 62 anni, l'avvocato difensore Paolo Ricci sta valutando la possibilità di patteggiare, con rinvio al 28 gennaio. Per il terzo imputato, l'ecuadoregno Darwin Vicente Velazquez Navarrete, di 44 anni, difeso dagli avvocati Angelo De Giorgi e Giuseppe Zaccaglino, il giudice ha disposto la ritrasmissione degli atti alla Procura, perché aveva chiesto di sottoporsi all'interrogatorio come suo diritto e non era stato interrogato. L'incendio era divampato nel locale del centro di Stresa di notte, il 6 settembre del 2017. I Carabinieri di Stresa avevano subito avviato le indagini, arrivando a denunciare i tre, tutti residenti nel milanese. Secondo le accuse, il mandante sarebbe Spozio, che avrebbe agito per vendetta in seguito a una discussione con il titolare del bar. I due complici sarebbero arrivati di notte, piazzando due ordigni artigianali nel locale. I danni erano stati ingenti. 
 
Maria Elisa Gualandris 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa