logo1

Omegna città europea dello sport

Cerimonia d'apertura domani pomeriggio alle 14.45 con la sfilata per le vie omegnesi

 

omegna citta sport

Da domani Omegna entra nell’anno in cui è città europea dello sport. Prevista l’inaugurazione ufficiale, con la sfilata per le vie del centro cittadino delle 43 società omegnesi e la successiva cerimonia al teatro sociale in cui ci saranno esponenti di spicco della politica nazionale: potrebbe anche esserci il ministro dello sport Giancarlo Giorgetti. Ma il riconoscimento di città europea dello sport è anche uno sprone, per l’amministrazione comunale, a programmare investimenti per il miglioramento e l’adeguamento dell’impiantistica sportiva cittadina. Nel bilancio 2019, sono stati inseriti 200mila euro per interventi importanti allo stadio Liberazione ma non solo. “ Come avevamo promesso in campagna elettorale- spiega l’assessore Francesco Perrone- andiamo a dotare lo stadio Liberazione dell’impianto di illuminazione, il che consentirà alla società di non emigrare più nei turni serali di campionato. Interverremo anche al campo sportivo di Agrano: qui è prevista la realizzazione dei bagni, lasciapassare necessario perché la Federazione dia l’omologazione all’Agrano per giocare in casa. Presso il campo sportivo di Bagnella saranno rifatti gli spogliatoi, interventi ci saranno anche a Cireggio per migliorare l’illuminazione. Previsti anche piccoli lavori di manutenzione straordinaria presso la palestra della Pesistica ed al Circolo del tennis, dove sarà sistemato un muro pericolante. Con questi investimenti-conclude Perron- dimostriamo che il riconoscimento di città europea dello sport per noi è stato ed è uno sprone a fare qualcosa di concreto per le nostre realtà”.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa