logo1

Hydrochem, lavoratori pronti alla mobilitazione. Intanto c'è preoccupazione per il futuro di Alessi

I vertici del marchio cusiano hanno incontrato oggi i rappresentanti sindacali per annunciare la presentazione a breve del piano industriale

 

 

omegna alessi

 

Alessi presenterà entro fine mese alle organizzazioni sindacali il suo piano aziendale. E’ quanto hanno comunicato, i vertici del marchio cusiano, ai rappresentanti sindacali di Fim,Fiom, UIlm del Vco convocati nel pomeriggio di oggi a Villa Pariani. L’incontro non ha chiarito nulla di più rispetto alle insistenti voci di paventati esuberi che da settimane si rincorrono. Si parla di possibile ristrutturazione ma, le indiscrezioni, non hanno mai trovato conferme ufficiali. “ Evidentemente qualche timore c’è “ si sbilancia un sindacalista commentando l’incontro odierno. Un fronte caldo che va ad aggiungersi alla vertenza Hydrochem dove i lavoratori, esasperati dall’attesa, sono pronti a scendere in piazza. Il calendario delle iniziative, un volta si sarebbe detto “ di lotta”, saranno messe a punto inizio prossima settimana. La mobilitazione è alle porte. La risposta incassata ieri pomeriggio dai vertici della società tedesca che controlla la fabbrica di Pieve Vergonte proprio non è piaciuta ai lavoratori. La delegazione che prima ha presidiato i cancelli di Villa Taranto e poi ha assistito all’assemblea in Municipio a Pieve, ha deciso di non far passare sotto traccia la situazione. Così è stato deciso che sino alla data del prossimo incontro con l’azienda, saranno organizzate con cadenza più o meno regolare, iniziative di piazza. “ Dobbiamo far sentire la nostra voce – spiegano -. Ci hanno detto che la partita con il socio novarese è oramai chiusa. Abbiamo chiesto che sia Hydrochem ad accollarsi i costi di realizzazione del nuovo impianto. Hanno ribattuto che stanno ancora facendo valutazioni. Il tempo è scaduto. “. Il clima è incandescente. A rischio ci sono i posti di lavoro dei 104 dipendenti più una cinquantina di addetti dell’indotto. Intanto sulla vertenza Hydrochem ha fatto sentire la sua voce anche il comune di Premosello Chiovenda. Il sindaco, Giuseppe Monti, in un documento diffuso in giornata ha rimarcato il sostegno della sua amministrazione alla collega sindaco di Pieve, alle organizzazioni sindacali e ai lavoratori. “ Saremo al vostro fianco qualsiasi azione intendiate prendere per avere risposte immediate circa la realizzazione del nuovo impianto “ scrive Monti. Sulla vicenda si registra pure l’intervento della deputata azzurra Mirella Cristina. “ Il Vco - dice la forzista - specie in questo momento, non si può permettere di perdere altri preziosi posti di lavoro ed è pertanto prioritario evitare che continui la riduzione dei livelli occupazionali nel settore industriale. Mi spiace poi rilevare che il sottosegretario allo Sviluppo Economico Crippa abbia offerto nulla più della disponibilità del suo Ministero ad ospitare il prossimo tavolo, senza alcun impegno concreto per scongiurare la chiusura dello stabilimento”.

 

Pin It

DIRETTA ASSEMBLEA UNIONE INDUSTRIALE VCO

In diretta dal Centro Eventi Il Maggiore, a partire dalle 15:00 l'Assemblea dell'Unione Industriale del Verbano Cusio Ossola che coincide con la celebrazione dei 100 anni dalla fondazione. All'Assemblea saranno presenti Vincenzo Boccia, presidente Confindustria; Maurizio Molinari direttore La Stampa; Alberto Cirio Presidente Regione Piemonte

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa