logo1

Pd chiede confronto sul futuro di via Mazzini

Il capogruppo del partito di minoranza è intervenuto sul tema dei lavori di sistemazione del manto stradale
 
 
omegna via mazzini
 
 
 
 
Sta entrando sempre più nel vivo il dibattito in merito al futuro di via Mazzini e via Garibaldi, con l'amministrazione Marchioni chiamata a decidere se asfaltare le due vie o ripristinare il porfido.  Sulla questione dice la sua il capogruppo del Partito Democratico Alessandro Rondinelli, che invoca un confronto e non una scelta calata dall'alto "Voglio esprimere fin d'ora la mia posizione che è quella di non voler abdicare al gusto del bello e ad una prospettiva di qualità per Omegna, necessaria se vogliamo puntare al turismo.Via Garibaldi, Mazzini, Alberganti, Cavallotti e piazza Salera-precisa il capogruppo Pd- sono le zone più prestigiose della nostra città e  per questo motivo credo sia un errore pensare di asfaltarle solo perché economicamente meno dispendioso.  No, io credo che una città che vuole puntare al turismo non debba abdicare al meglio perché solo così potrà pensare di crescere, per questo motivo mi batterò ovunque per far sì che resti il porfido sulle due vie in questione. Voglio ricordare a tutti-conclude Rondinelli- quanto era brutto e fuori dal contesto il palazzo dell'anagrafe presente in Piazza Salera prima dell'attuale rivestimento.  Il bello non è necessariamente futile o costoso, perché si ripaga da solo" A Rondinelli risponde subito l'assessore ai lavori pubblici Stefano Strada. " La nostra volontà è quella di arrivare ad una scelta il più possibile condivisa. Per questo ho convocato la seconda commissione per giovedi sera ed in quella sede verranno illustrati pro e contro dei due progetti e soprattutto saranno presentati i costi. Dopo di che andremo in consiglio di quartiere e se la stessa commissione lo riterrà opportuno la scelta finale sarà del consiglio comunale. La mia idea non cambia: ritengo che l'asfalto sia più pratico, più economico e con minori costi di manutenzione- conclude Strada.
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa