logo1

Da Fondazione Cariplo 270 mila euro per la ristrutturazione della sede domese dell'Associazione Centri VCO

La struttura si occupa di neuropsichiatria infantile e riabilitazione in tutte le età, in caso di gravi disabilità. Ha circa 600 utenti . Altri contributi arrivano da Comune di Domodossola e club di servizio

domo fondazione cariplo

 

270 mila euro dagli emblematici provinciali di Fondazione Cariplo, su indicazione di Fondazione Comunitaria VCO, per la ristrutturazione della sede di Domodossola dell'Associazione Centri del VCO, ex Centro AIAS alla Cappuccina, con il progetto "Un luogo per tutti". L'annuncio ieri nel capoluogo ossolano nell'incontro pubblico per la presentazione del bilancio 2018 della Fondazione e dei bandi 2019. Il progetto necessita di un investimento di oltre 500 mila euro, importanti contributi arrivano poi dal Comune di Domodossola e dai club di servizio.

L'intervento prevede la riqualificazione strutturale della sede ma anche la sua messa in rete, per esempio con le vicine scuole Kennedy.

Al centro afferiscono circa 600 utenti, si occupa di neuropsichiatria infantile e riabilitazione in tutte le età, in caso di gravi disabilità. 800 gli utenti della sede di Gravellona Toce, ristrutturata qualche anno fa sempre grazie ad un bando della Fondazione. Nelle due strutture lavorano un'ottantina di assunti, più diverse collaborazioni.

Dalla Fondazione altri importanti contributi annunciati ieri: 200 mila euro al Consorzio Sociale Cooperative sociali per il progetto "Social Hub VCO" per la riqualificazione del centro S. Anna di Verbania e 130 mila euro alla cooperativa sociale verbanese Divieto di Sosta, nota per l'iniziativa Banda Biscotti, per il progetto "Casa Ceretti Social Bakery". Infine 69 mila euro all'Unione Montana Valgrande e del Lago di Mergozzo-Cambiasca per il recupero e la rivitalizzazione della zona di Pian di Boit.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa