logo1

Incidente Intra, si attende il nullaosta per i funerali di Gianni Agosti

Stanzionarie le condizioni delle due donne. Il bambino trasferito a Novara per accertamenti

verbania incidente ponteintra bis

 

Sono gravi ma stazionare le condizioni della mamma di 34 anni ricoverata all’ospedale di Novara da sabato notte. Non sarebbe invece in pericolo di vita il suo bimbo di venti mesi, ricoverato in Pediatria al Castelli. Si attende invece il nulla osta della Procura per il funerale di Gianni Agosti, 54 anni, di Cossogno, che è invece deceduto sul colpo. La salma è ancora a disposizione della pm Laura Carrera. Il medico legale ha eseguito l’esame esterno. E’ il bilancio del terribile incidente avvenuto sabato sera in via Vittorio Veneto, sul ponte che da piazzale Flaim va verso Pallanza. Si attende ancora l’esito degli esami tossicologici sul ventiquattrenne di Vogogna alla guida dell’auto finita sulla famiglia che camminava sul marciapiede. L’alcol test era negativo e il ragazzo avrebbe detto agli agenti della Polstrada di aver perso il controllo a causa di un colpo di sonno. E’ stato denunciato per omicidio stradale e lesioni. 

 

Ora tutte le preghiere e le preoccupazioni sono per le due donne che lottano per la vita a Novara. M.S, 58 anni, parrucchiera, è la compagna di Agosti. La giovane mamma è di origine britannica e vive a Miami con il figlio della donna e il loro bambino di 20 mesi. Era venuta a Verbania per portare il nipotino a trovare i nonni. Sabato erano usciti per una passeggiata. Il bimbo era sul passeggino. La tragedia ha sconvolto tutta la città. Da ieri tante persone hanno lasciato fiori sul luogo dell’incidente. 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa