logo1

Ex azionisti Veneto Banca, Movimento Difesa del Cittadino: estraneità all'azione collettiva preannunciata in una lettera

 venetobanca

Francioli invita gli associati e non a porre molta attenzione e prudenza nell'agire e a contattare la sede di Verbania per ogni chiarimento, preannunciando un prossimo incontro pubblico di aggiornamento

 

Il presidente del Movimento Difesa del Cittadino di Verbania Ettore Francioli, allertato dagli associati, riferisce di una lettera diffusa nel VCO, Novarese e Borgomanerese nella quale gli ex azionisti Veneto Banca venivano invitati ad aderire ad "un'azione collettiva onde essere aiutati ad ottenere l'indennizzo come promesso dallo Stato", attraverso l'intermediazione di una non meglio qualificata organizzazione commerciale, non presente sul territorio. Nella lettera si invitano gli ex azionisti a presentarsi nei prossimi giorni ad incontri aperti a tutti, previo appuntamento, in alberghi e altre strutture. Il Movimento esprime la propria estraneità a tale comunicazione  e a tale iniziativa di massa, evidenziando come ad oggi, anche a seguito dell'ultimo incontro romano, pur avendo il Governo indicato nel DEF la prossima promulgazione del decreto legge e dei successivi decreti attuativi, non è ancora dato conoscere l'esatta modalità di accesso al Fondo Indennizzo Risparmiatori. Francioli invita gli associati e non a porre molta attenzione e prudenza nell'agire e a contattare la sede di Verbania (0323/060041 , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) per ogni chiarimento, preannunciando un prossimo incontro pubblico di aggiornamento.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa