logo1

Una ventina gli sfollati per la frana di Valdo a Formazza

La forte pioggia della notte ha riattivato la frana caduta nel 2009. Il vallo costruito 10 anni fa a seguito di quello smottamento ha contenuto la gran parte del materiale, tuttavia una porzione di fango e detriti è tracimanta, raggiungendo le abitazioni e la strada statale 659 che  è chiusa

formazza frana bis

 

La forte pioggia, il fragore della caduta dei sassi. La gente di Valdo che lascia le proprie abitazioni, immaginando quanto stava accadendo a monte. L'allarme è scattato attorno all'una, subito sul posto il sindaco di Formazza Bruna Papa. La forte pioggia di ieri ha riattivato la frana caduta nel 2009. Il vallo costruito 10 anni fa a seguito di quello smottamento ha contenuto la gran parte del materiale, tuttavia una porzione di fango e detriti è tracimanta, raggiungendo le abitazioni e la strada statale 659 che al momento è chiusa. Una ventina le persone sfollate, si segnalano scantinati e piani terra allagati e invasi dal fango ma non importanti danni alle abitazioni. Si sta lavorando per un primo sgombero del fango e dei detriti dalla strada per poter poi ripristinare la circolazione. Dovrà poi essere pulito il vallo ora pieno di materiale, struttura che ha permesso di contenere ampiamente i danni. 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa