logo1

Piemonte: Cirio nomina assessori, nasce nuova giunta

 cirio

Nessun posto nel governo regionale per l'ossolano Alberto Preioni

 

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha firmato i decreti per assegnare le deleghe ai 10 nuovi assessori regionali. A questi se ne aggiungerà una undicesima, che per la nomina deve attendere la proclamazione, dopo la surroga con un altro consigliere. Sette assessorati vanno alla Lega, che ha anche la vicepresidenza della Regione con Fabio Carosso. Due vanno a Forza Italia e due a Fratelli d'Italia. Il governatore ha tenuto le deleghe a Europa, Affari istituzionali, Grandi eventi, Autonomia . Fuori l'ossolano Alberto Preioni. Undici gli assessori, con un’eta media che supera di poco i 40 anni, che insieme a Cirio avranno il compito di guidare il Piemonte.  «Abbiamo voluto privilegiare il cambiamento, la disponibilità e l’energia, inserendo persone nuove, ma con comprovata competenza maturata attraverso studi specifici o con esperienze amministrative e imprenditoriali - sottolinea il presidente Cirio - Molti sono sindaci di piccoli Comuni, un riconoscimento a chi oggi rappresenta il primo avamposto verso le esigenze dei cittadini. A tre donne di grande valore sono state affidate alcune delle deleghe più importanti e su cui si gioca il bene futuro della nostra regione. Una Giunta che rappresenta in modo capillare le nostre province, accanto al capoluogo, Torino, presente con assessori che si occuperanno in particolare di impresa e attività produttive, perché proprio qui si è fatta più critica e forte l’emergenza lavoro».

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa