logo1

E’ partita esattamente da una settimana la nuova viabilità ad Arona

 

 Il sindaco Alberto Gusmeroli afferma:<I primi giorni hanno dato risultati positivi>

 

arona cartello

E’ partita esattamente da una settimana la nuova viabilità ad Arona. E’ stato istituito il doppio senso di marcia tra le vie Mazzini, Turati, Roma e Cantoni. Questo progetto fa parte del “Piano del traffico” redatto già 18 anni fa, con l’allora Giunta Velati. Il mutamento viario è stato approvato, con voto unanime, da parte del Consiglio Comunale. La nuova viabilità consente di spalmare il traffico che da Milano o Borgomanero si dirige verso Stresa, infatti gli automobilisti hanno ora la possibilità o di percorrere, come nel passato, via della Liberazione, oppure risalire da via Torino, Mazzini, Turati, Roma e Cantoni. Il sindaco Alberto Gusmeroli afferma:<I primi giorni hanno dato risultati positivi, non si sono verificati incidenti nè intralcio alla circolazione. Tra gli obbiettivi c’è quello di ridurre il rumore grazie al’asfalto fono-assorbente, di evitare lunghi giri ai residenti che dal centro devono raggiungere le vie Piave e XXIV Maggio; da queste vie si ha ora la possibilità di dirigersi verso Stresa senza più transitare in centro. Questo progetto fa parte del piano redatto a suo tempo dalle precedenti amministrazioni e ha ottenuto recentemente anche il consenso delle forze di opposizione>. In effetti non si tratta di una novità, in quanto negli anni Settanta la viabilità su quelle vie era già a doppio senso. Intanto sono ultimati i lavori di ampliamento di due parcheggi, quello di piazzale Compagnia dei Quaranta, che aumenta la capienza di 30 posti auto grazie ad una donazione di terreno da parte dell’immobiliare che ha ristrutturato Villa Cantoni. Il secondo ampliamento riguarda piazzale Aldo Moro. Grazie al recupero di una striscia di terreno demaniale, adiacente a Villa Paracchini, sono stati creati altri 50 nuovi stalli gratuiti per le vetture.

di Franco Filipetto

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa