logo1

Violenze in famiglia. Polizia denuncia gravellonese

polizia controlli straord3

Aggredisce i parenti della ex poi si scaglia contro la Polizia. Denunciato

 

Ancora violenza nelle famiglie. Il pomeriggio della Vigilia di Natale, giorno nefasto per l'omicidio di Alessia Partesana a Bèe, solo l'intervento provvidenziale della Polizia allertata dai vicini ha sventato l'ennesimo caso di botte e sangue tra le mura domestiche. Questa volta protagonista della vicenda è stato un trentottenne di Gravellona Toce. L'uomo alle 17,30 si era presentato visibilmente ubriaco e infuriato alla porta dello zio dell'ex compagna. Stava cercando la donna, secondo lui colpevole di non fargli vedere i figli, nonostante lo stesso giorno avesse tenuto i bambini di 4 e 5 anni per qualche ora. Non solo, poco prima, intorno alle 16,30, aveva provocato un incidente stradale, non grave per fortuna, ed era fuggito con a bordo uno dei due bambini. Poi era arrivato dallo zio della ex, probabilmente cercando lei. Fortunatamente i parenti hanno fatto da scudo e risposto all'aggressione del trentottenne anche con la forza. Nel frattempo i vicini hanno chiamato la Polizia che è subito giunta sul posto. L'uomo all'arrivo degli agenti ha cercato di fuggire in auto, tamponando la macchina della Volante, poi ha proseguito a piedi, ma è stato fermato poco dopo. Ha reagito con violenza anche ai poliziotti, insultandoli e minacciando di morte sia loro che le rispettive famiglie. Non senza fatica gli agenti lo hanno caricato in auto e portato in Questura, dove ha continuato a tirare calci e a insultare. Si è calmato dopo qualche ora ed è stato denunciato per resistenza e oltraggio. E' già noto alle forze dell'ordine per fatti minori. Non si può immaginare a cosa avrebbe potuto portare tutta quella violenza se invece di scagliarsi contro i parenti prima e contro gli agenti poi, avesse trovato la ex compagna. Per questo ancora una volta la Questura ricorda l'importanza di chiamare immediatamente le forze dell'ordine già dalle prime avvisaglie e raccomanda ai vicini di prestare sempre attenzione e chiedere aiuto quando sentono litigate e notano situazioni pericolose.

Maria Elisa Gualandris  


Web TV

Rubriche - Sportivamente del 19 febbraio 2017

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa