logo1

Maltempo: la Provincia del VCO chiederà il riconoscimento dello stato di emergenza

Lincio ai fini della procedura chiede di comunicare agli uffici provinciali, con la massima urgenza, elenco e quantificazione dei danni subiti nei rispettivi territori comunali. Interventi anche degli on. Mirella Cristina ed Enrico Borghi

 maltempo auto

La Provincia del VCO chiederà il riconoscimento dello stato di emergenza a seguito degli eventi legati al forte maltempo di ieri. La comunicazione, diffusa a tutti i comuni del Verbano Cusio Ossola, arriva dal presidente Arturo Lincio. Lincio ai fini della procedura chiede di comunicare agli uffici provinciali, con la massima urgenza, elenco e quantificazione dei danni subiti nei rispettivi territori comunali.

La Regione Piemonte chiederà invece al Governo lo stato di calamità, lo riferisce l'assessore alla Protezione Civile Marco Gabusi; riferisce che le aree più colpite al momento risultano la provincia di Torino, il nord Astigiano, il Cuneese e il Vco. <Ho già preannunciato la nostra richiesta al capo Dipartimento della Protezione civile nazionale, che si è reso disponibile ad esaminare subito la situazione del Piemonte> afferma Gabusi.

Sono di oggi anche gli interventi degli onorevoli Mirella Cristina, Forza Italia, ed Enrico Borghi, PD.

Cristina torna sulla richiesta da Torino spiegando che la Regione Piemonte sta mappando i territori del Piemonte, compreso il VCO, attraverso la raccolta dati della Protezione Civile di Torino in collaborazione con i Coordinamenti Territoriali. Da qui l'invito ad una mappatura da parte dei sindaci e a mettersi in contatto con la Protezione Civile.

<I privati invece potranno inoltrare la richiesta dei danni subiti al seguito dell’evento naturale, documentata da foto, ai sindaci dei comuni dove sono presenti gli immobili. Le aziende agricole entro 10 giorni dall’evento dovranno documentare e presentare la propria segnalazione di danno alla produzione e alle strutture direttamente alla Regione Piemonte comparto agricoltura> aggiunge Cristina.

L'on. Enrico Borghi -trattenuto a Roma dalla crisi di governo- ha contattato i sindaci dei comuni maggiormente colpiti (Verbania, Varzo , Formazza e Baveno) manifestando particolare vicinanza e disponibilità per ogni azione istituzionale e parlamentare che si dovesse rendere necessaria per ogni necessità della comunità locali colpite dal maltempo.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa