logo1

A una settimana dal nubifragio il parco di Villa Taranto tornato (quasi) alla normalità

Si lavora per lo sgombero delle piante danneggiate ma l'aspetto del giardino è ordinato, restano alcune aree off limits ma il parco ha riaperto i cancelli già a Ferragosto con una serie di lavori a tempo di record

 verbania villataranto

18 piante ad alto fusto divelte e un'altra decina danneggiate, tutte andranno rimosse. Questo il bilancio del nubifragio che una settimana fa si è abbattuto anche sui giardini di Villa Taranto a Verbania. Primi lavori di pulizia e messa in sicurezza a tempo di record, il giardino già a Ferragosto ha riaperto i battenti: l'aspetto è ordinato, solo alcune aree marginali restano off limits. Il direttore Roberto Ferrari spiega che grazie al sistema di sicurezza interno tutte le persone sono state messe al sicuro nei punti di raccolta e poi evacuate, non si sono registrati dunque feriti e neppure danni alle strutture. 

Intanto un primo bilancio di questa primavera estate: buona l'affluenza fino a luglio quando poi il grande caldo ha un pò scoraggiato i turisti, così come il tempo instabile di agosto. Si stima ad ora un calo di qualche punto percentuale rispetto allo scorso anno per altro ancora recuperabile con settembre, mese tradizionalmente legato ai gruppi. Ferrari parla tutto sommato di una stagione discreta per il Lago Maggiore.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa