logo1

Tromba d'aria a Gozzano. Ingenti i danni alle strutture

 

Sopralluogo del sindaco Godio questa mattina all'oratorio don Bertoli

 

gozzano oratorio

Attimi di paura, come quelli vissuti la scorsa settimana a Verbania e Baveno. Ad essere colpita dal fenomeno ormai noto come downburst è stata la zona di Gozzano, Bolzano Novarese ed Invorio. Poco dopo le 18.30, pioggia a catinelle e fortissime raffiche di vento. L’inferno è durato qualche minuto ed ha lasciato dietro di sé ingenti danni. In particolar modo è stata Gozzano ad essere martoriata dal maltempo:devastato l’oratorio Don Bertoli, con tetto scoperchiato, recinzione divelta e danni alle aule del catchismo. Ma è tutto il territorio gozznese che ha dovuto fare i conti con la forza bruta della natura. Si reigstrano  diffusi danni materiali alle strutture pubbliche, alle abitazioni di privati, interrota per diverse ore la fornitura di energia nelle frazioni di Auzate, Bugnate e Buccione. In particolare danni si registrano al tetto dell’Istituto comprensivo “G. Pascoli”, a quello del palazzo Comunale e alla Somsi. Diffusi allagamenti e rami spezzati hanno poi compromesso la viabilità su alcune strade del centro. “ Fortunatamente non si registrano  – dichiara il Sindaco Gianluca Godio –  feriti. I danni potranno essere quantificati con esattezza solo nei prossimi giorni. Ringrazio il personale del Comune per essersi prontamente attivato, la Polizia locale, i Vigili del fuoco e le associazioni di volontariato tutte che in queste ore proseguono con i lavori di messa in sicurezza liberando strade e tetti. Voglio far sentire tutta la mia vicinanza e il mio supporto ai cittadini e ai commercianti per i danni subiti. Restiamo uniti e ricostruiamo insieme”.  Anche la vicina Bolzano è stata messa in ginocchio dalle avverse condizioni meteo. Decine gli interventi dei vigili del fuoco per alberi caduti, cantine allagate e tetti scoperchiate. Alcune zone sono rimaste senza energia elettrica per diverse ore ed anche la linea ferroviaria è stata chiusa ieri sera. 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa