logo1

Omegna vuole intitolare al generale Diaz il piazzale antistante il liceo

 omegna diaz

Contrari all'intitolazione i consiglieri del gruppo "Omegna si cambia " 

L’intitolazione del piazzale antistante il liceo Gobetti al generale Armando Diaz sta provocando grandi polemiche ad Omegna. La scorsa settimana era arrivato il via libera dalla terza terza commissione consigliare, con soddisfazione da parte dei partiti di maggioranza . " In attesa del definitivo riscontro dalla Prefettura- avevano sottolineato  i gruppi consigliari di Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega e lista civica Omegna Nel Cuore- si è arrivati alla fine di un percorso iniziato più di un anno fa. Il lavoro dei consiglieri Andrea Cattaneo, Mario Altilia, Giulio Capriata e Beppe Formigoni, con la supervisione della presidente Federica Pozzi, ha dato i frutti sperati. Spiace però sottolineare come da parte della sinistra si si continui a guardare alla storia nazionale e alla memoria patria come a un elemento di divisione e non di union” Dichiarazioni che hanno suscitato la reazione di Omegna Si Cambia" Noi non facciamo politica, a differenza di altri e dunque non contestiamo la scelta in sè stessa dell'intitolazione di un piazzale o di una via al generale Diaz. Contestiamo invece- cosi ' consiglieri Mauro Empolesi e Lucia Camera - la scelta del luogo: ci sembra del tutto fuoriluogo intitolare il piazzale di fronte al liceo intitolato ad un antifascista come Gobetti. La maggioranza ne vuole fare una questione muscolare e di principio, ma crediamo che Omegna abbia altri problemi che non l'intitolazione di una via o di una piazza al generale Diaz” Ed ora è arrivata la nuova replica, questa a volta a firma del coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Luig Song. “  Non capiamo come due consiglieri comunali possano sostenere di non fare politica, ma forse si sono candidati per giocare e non per gestire la cosa pubblica. In secondo luogo non comprendiamo come possano associare l'ostracismo all'intitolazione al generale Diaz di un piazzale motivandolo con il fatto che il liceo antistante sia intitolato ad un antifascista:  ma loro lo sanno che la vittoria nella prima Guerra mondiale è antecedente al Fascismo e che Gobetti all'epoca studente nemmeno vi partecipò per ovvie ragioni anagrafiche? 
Non ci stupiremo certo se in futuro i due Consiglieri, che non fanno politica,-ironizza Songa-chiederanno di cambiare nome a via Guglielmo Marconi -fascista- perchè incrocia via Gianni Citterio –partigiano”

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa