logo1

Lo pan ner: a Macugnaga la festa del pane

 

Si è tenuta nei giorni scorsi. Iniziative in Ossola anche in Valle Antrona e a Montecrestese

 

macugnaga lopanner

L'antico forno frazionale è tornato a sporcarsi di farina e ad ospitare le braci ardenti. Il profumo del pane fragrante, tiepido e appena sfornato, si è diffuso nell'aria, solleticando olfatto e palato. Siamo nel vecchio dorf di Macugnaga. 4° edizione dell'evento transfrontaliero "Lo pan ner" , festa d'autunno del pane che unisce le Alpi con la riaccensione dei vecchi forni in pietra in Ossola, in Lombardia, Valle d'Aosta, Svizzera, Francia e Slovenia.

In val d'Ossola festa anche in Valle Antrona – a Montescheno e Borgomezzavalle - e a Montecrestese.

All'ombra del Monte Rosa uomini del pane al lavoro fin dalla mattina per sfornare le fragranti pagnotte preparate con la segale. Un matrimonio perfetto con i prodotti tipici proposti sulle bancarelle da alcune aziende agricole locali: dalle marmellate ai salumi, passando per i formaggi prodotti nei nostri alpeggi.

Otto i forni presenti in paese, due per l'occasione sono stati accesi: al Dorf e nella frazione di Pecetto. Per le famiglie degli antichi Walser e fino ai primi del 1900 circa, quella della panificazione era una consuetudine che si ripeteva ogni anno in autunno dopo la festività dei santi e la commemorazione dei defunti. Un vero e proprio rito, un momento comunitario all'insegna della condivisione. Le pagnotte venivano poi conservate per lungo tempo.

Rivolto ai piccoli il laboratorio di panificazione, i bambini con le "mani in pasta" hanno dato forma ai pani e li hanno marchiati con le loro iniziali prima dell'infornata.

Lo pan ner è stata l'occasione per riscoprire le antiche tradizioni ma anche per visitare il cuore storico di Macugnaga, la Chiesa Vecchia con il pittoresco cimitero, il tiglio simbolo della comunità macugnaghese, il borgo con le case walser in pietra e legno. Tutto al cospetto del massiccio montuoso più esteso delle Alpi.

La giornata ha visto impegnate la Pro Loco in collaborazione con l'Associazione culturale "Il Rosa".

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa