logo1

Ospedale nuovo: Preioni accende la miccia

 

 

Verbania pronta alla mobilitazione in caso di mantenimento dei due ospedali con potenziamento del San Biagio e ingresso dei privati nel Castelli

 

ospedale corsia

Il 25 ottobre il presidente della Regione Alberto Cirio comunicherà, in un incontro al Tecnoparco, le decisioni di palazzo Lascaris sul fronte della sanità provinciale. Ma già in questi giorni sono cominciate le schermaglie: ad accendere la miccia alcune dichiarazioni del capogruppo della Lega Alberto Preioni, riportate da diversi organi di stampa. "  L'unica certezza- ha anticipato Preioni- è che è stata scartata l'ipotesi dell'ospedale unico di Ornavasso. Per il resto, si sta ragionando intorno al possibile mantenimento dei due presidi ospedalieri, con il potenziamento del San Biagio e l'ingresso dei privati nella gestione del Castelli". Apriti cielo: immediata la dura reazione del sindaco di Verbania Silvia Marchionini. " Siamo pronti a mobilitarci qualora questa fosse la decisione della Regione: si va contro al parere di medici, infermieri ed alla volontà popolare.  Per logiche partitiche impossibili da comprendere, si torna indietro di decenni, senza tenere conto delle esigenze del territorio: la prossima settimana convocheremo un'assemblea pubblica a palazzo Flaim aperta a tutta la cittadinanza.  Non si può pensare che Domodossola sia la sede dell'ospedale unico: sarebbe una scelta incomprensibile, perchè serve una nuova struttura baricentrica. Consentitemi di esprimere anche un'altra preoccupazione: non si parla più di medicina territoriale, che risposte concrete le aveva date in questi anni". In posizione di attesa il primo cittadino di Omegna Paolo Marchioni. " Prima di prendere una posizione ufficiale e definitiva, attendiamo il responso  della Regione. Certo come sindaco di Omegna  non posso non ricordare che in consiglio comunale è stato approvato all'unanimità un ordine del giorno per chiedere un ospedale unico in posizione baricentrica. Ho letto le dichiarazioni di Preioni, che deve rispondere ai suoi elettori ossolani ma anche a quelli verbanesi e  cusiani. Se privatizzano il Castelli ad esempio, a quale Dea dovrebbero fare riferimento i miei concittadini?” conclude Marchioni.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa