logo1

Ritrovato un veicolo nel lago d'Orta: proseguono le ricerche

omegna ritrovamento mezzo

Ci sono anche resti umani. Ieri l'avvistamento davanti all'ex discoteca Kelly di Bagnella, oggi l'avvio delle ricerche

Fine settimana animato ad Omegna. Nella giornata di ieri alcuni sommozzatori hanno scoperto sotto le acque del lago d'Orta di fronte all'ex discoteca Kelly di Bagnella un vero e proprio relitto, ovvero un veicolo di vecchia data. All'interno sono stati rilevati anche dei resti umani. Durante questa mattinata sono incominciate le operazioni di ripescaggio. Sommozzatori, vigili del fuoco e carabinieri hanno condotto le operazioni, tra due ali di folla, visto che la notizia si è sparsa rapidamente tra la gente del capoluogo cusiano. Le operazioni sono durate parecchie ore e non sono ancora terminate. La strada è stata chiusa per permettere ai mezzi di sostare nelle vicinanze del luogo del ritrovamento. Sono stati anche tagliati alcuni rami degli alberi in modo tale da far avanzare uno specifico veicolo dotato di apposito gancio per il ripescaggio. Due sommozzatori si sono tuffati nelle fredde acque del Lago d'Orta per agganciare il relitto. Il lavoro è risultato tutt'altro che semplice. In prima istanza è stato riportato a galla il telaio del veicolo, ma poi si sono dovute sospendere le manovre per recuperare gli strumenti utili per completare l'operazione. Nel pomeriggio si proseguirà, anche perchè soltanto con tutto il materiale recuperato si potranno compiere le analisi del caso. Per ora ci sono solo supposizioni e la vicenda appare ancora nebulosa e misteriosa.

(di Andrea Calderoni)


Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa