logo1

Fondazione La Palazzola. Consiglio Stresa dice no alla fuoriuscita della Regione

 

Rinviata invece la discussione dell'interpellanza sullo studio di fattibilità per la strada per i Campetti

 

stresa palazzola

Bocciata la proposta della Regione per l’uscita dell’ente dalla Fondazione La Palazzola. Il consiglio comunale di Stresa sabato ha espresso voto contrario all’unanimità, a eccezione del sindaco Giuseppe Bottini che si è astenuto.

 

Si trattava di un accordo avviato con la precedente giunta regionale che offriva 1 milione e 300 mila euro per uscire dalla Fondazione, costituita nel 2004. Secondo gli accordi presi con l’allora presidente Ghigo, il Comune di Stresa aveva messo a disposizione la villa, valutata in 5 milioni di euro, e la Regione avrebbe dovuto corrispondere 5 milioni per il restauro e per trasformarla in un polo culturale per esposizioni, mostre e concerti. Di quella somma, furono corrisposti meno di 500 mila euro, per le prime fasi di progettazione e per alcuni interventi di pulizia e messa in sicurezza dell’edificio storico e in splendida posizione panoramica, ma ormai decadente.

Il Comune di Stresa, nel 2014, aveva presentato un ricorso al Tar contro l’inadempienza della Regione e la discussione dovrebbe ormai avvenire a breve. 

Elementi che sono stati fatti notare sia dagli esponenti di maggioranza che dalle minoranze. La capogruppo di Progetto Comune Marcella Severino ha anche evidenziato come al momento non ci siano altri enti o sponsor interessati alla villa. Di conseguenza non sarebbe vantaggioso farsi liquidare con un milione e 300 mila euro a fronte dei 4 milioni dovuti. 

Contrario anche Alfredo Macrì Del Giudice. 

Bottini dopo una capigruppo convocata subito in apertura della riunione ha comunque deciso di far discutere il punto, per ascoltare l’opinione dei consiglieri.

Rinviati invece al prossimo consiglio comunale gli altri punti, tra i quali l’interpellanza che riguarda lo studio di fattibilità per la strada per i Campetti. 

 

di Maria Elisa Gualandris

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa