logo1

I reperti del delitto di Bée saranno esaminati dai RIS di Parma

bee omicidio cc

I Carabinieri di Verbania stanno inviando abiti e altri oggetti raccolti sulla scena la scorsa vigilia di Natale

Saranno i Ris di Parma a svolgere gli accertamenti scientifici sui reperti raccolti nell'appartamento del delitto a Bée. I Carabinieri di Verbania addetti ai rilievi tecnici, repertamento e sopralluogo stanno inviando abiti e altri oggetti raccolti sulla scena lo scorso 24 dicembre. Tutto sarà poi passato al microscopio degli esperti. La dinamica del delitto è ormai purtroppo chiara. Marco Tacchini, 33 anni, difeso dall'avvocato Antonello Riccio, ha ucciso la compagna Alessia Partesana, 29 anni nel salotto della loro casa alle cinque del mattino della Vigilia di Natale colpendola alla schiena con un coltello da cucina. Le prime cinque coltellate hanno avuto esito mortale perché hanno raggiunto i polmoni della giovane donna che lavorava come operatrice socio sanitaria all'Opera Pia Uccelli. Lui stesso si era poi consegnato ai Carabinieri presentandosi al Comando provinciale dopo aver chiamato il 112 non appena commesso il delitto. L'avvocato Riccio ha ricevuto nelle ultime ore la relazione della psichiatra dell'Asl che da circa un anno aveva in cura Tacchini, che si era presentato spontaneamente al servizio di Igiene mentale. Nei prossimi giorni il legale valuterà se presentare istanza di perizia psichiatrica.

 

di Maria Elisa Gualandris


Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa