logo1

Coppia denunciata per ricettazione a Stresa

Sono stati 'pizzicati' dai Carabinieri che avevano notato due Suv con targhe svizzere parcheggiati in via per Passera

 
 

carabinieri auto01

 
Hanno attirato l'attenzione dei Carabinieri di Stresa i due grossi Suv della Chrysler con targhe svizzere parcheggiati in via per Passera. I militari, guidati dal comandante James Lui, sono andati a controllare. Grazie alla verifica tramite il centro di cooperazione delle forze di polizia, è emerso che in territorio elvetico una targa risultava oggetto di denuncia per appropriazione indebita e l'altra per furto. A bordo inoltre di uno dei due Suv è stata trovata una terza targa, anche questa segnalata per appropriazione indebita, e sono saltati fuori anche documenti contraffatti. Denunciati per ricettazione e uso di atto falso i due proprietari, un ingegnere svizzero, classe 1959, e la compagna, russa, classe 1965, casalinga. 
Sempre i Carabinieri di Stresa hanno poi denunciato per sostituzione di persona e truffa un uomo, classe 1960, dello Sri Lanka, residente a Milano. Un connazionale, cameriere a Stresa, si era rivolto ai militari chiedendo aiuto, dal momento che si trovava addebitati sul suo conto gli importi delle bollette della luce della casa in cui viveva a Milano con un coinquilino in passato. E' emerso che il cinquantaseienne, quando lui si era trasferito sul lago Maggiore, aveva fornito il suo Iban e le sue generalità facendogli pagare le spese dell'appartamento, ovviamente a sua insaputa.
 
di Maria Elisa Gualandris
Pin It

Ricetta della settimana