logo1

Coppia denunciata per ricettazione a Stresa

Sono stati 'pizzicati' dai Carabinieri che avevano notato due Suv con targhe svizzere parcheggiati in via per Passera

 
 

carabinieri auto01

 
Hanno attirato l'attenzione dei Carabinieri di Stresa i due grossi Suv della Chrysler con targhe svizzere parcheggiati in via per Passera. I militari, guidati dal comandante James Lui, sono andati a controllare. Grazie alla verifica tramite il centro di cooperazione delle forze di polizia, è emerso che in territorio elvetico una targa risultava oggetto di denuncia per appropriazione indebita e l'altra per furto. A bordo inoltre di uno dei due Suv è stata trovata una terza targa, anche questa segnalata per appropriazione indebita, e sono saltati fuori anche documenti contraffatti. Denunciati per ricettazione e uso di atto falso i due proprietari, un ingegnere svizzero, classe 1959, e la compagna, russa, classe 1965, casalinga. 
Sempre i Carabinieri di Stresa hanno poi denunciato per sostituzione di persona e truffa un uomo, classe 1960, dello Sri Lanka, residente a Milano. Un connazionale, cameriere a Stresa, si era rivolto ai militari chiedendo aiuto, dal momento che si trovava addebitati sul suo conto gli importi delle bollette della luce della casa in cui viveva a Milano con un coinquilino in passato. E' emerso che il cinquantaseienne, quando lui si era trasferito sul lago Maggiore, aveva fornito il suo Iban e le sue generalità facendogli pagare le spese dell'appartamento, ovviamente a sua insaputa.
 
di Maria Elisa Gualandris
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa