logo1

Rissa fuori dalla discoteca, una condanna

Domo, rissa fuori dalla discoteca, giovane condanna a 2 mesi e 20 giorni. I fatti risalgono alla primavera 2014

verbania tribunale4

 

Lite con schiaffi e pugni all’uscita dalla discoteca: purtroppo uno scenario che si ripete diverse volte un po’ ovunque nei weekend, ma questa volta la particolarità del caso arrivato in Tribunale davanti al giudice Raffaella Zappatini è che ad essere coinvolte siano state due ragazze. A processo una delle due, di 28 anni, difesa dall’avvocato Bruno Stefanetti, condannata a 2 mesi e 20 giorni (con i benefici di legge) oltre al risarcimento della parte offesa, da definire in sede civile, con una provvisionale di 3500 euro. I fatti risalgono al 4 maggio del 2014, alle 3 del mattino, all’uscita della discoteca Trocadero a Domodossola. La ventottenne, in seguito a una discussione per futili motivi, avrebbe colpito la vittima, difesa dall’avvocato Gabriele Pipicelli, prima con uno schiaffo, poi con un pugno, per poi prenderla per i capelli e farla cadere a terra, continuando a percuoterla. L’avvocato Pipicelli ha anche presentato una perizia nella quale si evidenziava che la vittima avrebbe riportato un stress post traumatico in quell’episodio. 

 

Pin It

Ricetta della settimana