logo1

Picchia selvaggiamente il bimbo di 3 anni, orrore a Intra

 
 

Tutto è avvenuto in strada. L'uomo, 34 anni, è stato arrestato dai carabinieri ed è in carcere. Il piccolo è stato portato all'ospedale Castelli

 
 
 
 
verbania intra aereaUna scena da film dell’orrore è quella che si è presentata di fronte ai Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile intervenuti la scorsa notte a Intra dopo le chiamate di alcuni abitanti, allarmati da urla in strada. Un uomo, completamente nudo, stava picchiando selvaggiamente un bambino, che poi si è scoperto essere suo figlio, di soli tre anni, anche lui senza vestiti. Non è stato  facile tenere il piccolo lontano dalla furia dell’uomo, ubriaco e forse anche sotto effetto di sostanze, che anche dopo l’intervento dei militari continuava a dimenarsi e tirare calci. Alla fine è stato immobilizzato e portato in carcere. Si tratta di un trentaquattrenne, italiano, residente a Verbania, titolare di un negozio in centro a Intra, del quale non riveliamo l’identità solo per proteggere il bambino. Il piccolo è stato soccorso e portato all’ospedale Castelli, per lui diverse lesioni e tumefazioni. La speranza è che si riprenda al più presto, anche se difficilmente potrà superare il terribile trauma subito. Da quanto appreso, l’uomo è già stato denunciato dalla ex compagna, che è anche madre del bambino, che lo ha lasciato e che gli permetteva ogni tanto di stare con il figlio, senza immaginare nemmeno lontanamente cosa il trentaquattrenne avrebbe mai potuto fare. Domani l’udienza di convalida dell’arresto. Sotto choc gli abitanti della zona che hanno assistito a una scena che non dimenticheranno facilmente. Grazie alle chiamate al 112 e all’intervento immediato dei Carabinieri si è potuto evitare il peggio: purtroppo si può solo immaginare cosa sarebbe accaduto altrimenti.  
 
 
di Maria Elisa Gualandris
 
Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa