logo1

Aronese si schianta con la moto e muore sul colpo

incidente boaga

Massimo Boaga, 53 anni, si è schiantato contro il muretto di un'abitazione a Solcio di Lesa. Non si esclude un malore come causa dell'incidente. La moto ha preso fuoco e il poveretto è finito parzialmente carbonizzato.

Un cinquantatreenne di Arona ha perso la vita poco dopo le 17 di sabato pomeriggio lungo la statale 33 del Sempione in frazione Solcio di Lesa.   Si chiamava Massimo Boaga, abitava in via Piave 52/F ad Arona. Era in sella alla propria Harley Davidson e stava scendendo in direzione Arona, quando a causa di un probabile malore si è schiantato contro il muretto di ingresso di una villa che si affaccia sul Sempione. La moto si è incendiata e il poveretto è finito parzialmente carbonizzato. Accanto alla moto accartocciata e distrutta dal rogo, il corpo del centauro è stato coperto con un telo dai volontari del 118 che sono intervenuti con una ambulanza medicalizzata. Purtroppo nulla hanno potuto fare i sanitari. Nel sinistro non sono rimasti coinvolti altri automezzi. La dinamica dell’incidente è al vaglio degli agenti della polizia locale associata dal Vergante. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco della caserma di Mercurago per domare le fiamme che hanno reso irriconoscibile la moto. La viabilità è stata rallentata da lunghe code e inevitabili rallentamenti per l’intenso traffico prefestivo. Il Boaga era separato dalla moglie da diversi anni, dalla quale aveva avuto due figli. Viveva nell’appartamento della mamma, Maria Martini, in un condominio di via Piave. Sicuramente sarà disposta l’autopsia per capire se effettivamente il motociclista sia rimasto vittima di un malore che lo avrebbe portato ad uscire dalla carreggiata. La salma è stata ricomposta all’obitorio dell’ospedale Santissima Trinità di Borgomanero.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa