logo1

Collaboratrice scolastica arrestata per spaccio

Era stata impiegata part-time in due istituti verbanesi, in manette anche il compagno
 
 
 
polizia auto
 
 
Nel tempo libero si dedicava allo spaccio la collaboratrice scolastica arrestata nei giorni scorsi dalla Squadra Mobile della Questura. La donna, 51 anni, L.C. le sue iniziali, già nota alle forze dell’ordine, fino a giugno aveva lavorato come collaboratrice scolastica part time in due istituti verbanesi. Gli agenti del Commissario Capo Ugo Armano l’avevano fermata al porto di Intra. La cinquantunenne era appena scesa con la bicicletta dal traghetto proveniente da Laveno e addosso aveva numerosi involucri di cellophane contenenti stupefacente. La Polizia stava infatti svolgendo mirati controlli contro lo spaccio di droga tra una sponda e l’altra del lago. Come spesso capita in queste circostanze, alla perquisizione personale è seguita quella a domicilio. A casa della donna, a Verbania, i poliziotti della Squadra Mobile hanno sorpreso il compagno, il  52enne R.R, intento a confezionare droga in singole dosi. In tutto sono stati sequestrati 20 grammi di cocaina, 44 di eroina e 50 grammi di hashish, oltre a bilancini di precisione e coltelli per il taglio delle sostanze.
Entrambi sono stati portati in carcere. Il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto per entrambi il regime dei domiciliari.
 
di Maria Elisa Gualandris
 
Pin It

Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa