logo1

Mezzo chilo di Marijuana in cucina, arrestato cannobiese

I Finanzieri di Verbania controllando i documenti di un bed and breakfast a Cannobio trovano mezzo chilo di marijuana in cucina: arrestato il titolare

 
 
guardiafinanza caserma
 
 
Avrebbe dovuto essere un controllo fiscale quello messo in atto nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Verbania in un bed & breakfast a Cannobio, ma si è concluso con l’arresto del titolare della struttura. Le Fiamme Gialle stavano verificando la corretta applicazione della normativa regionale in materia di esercizio dell’attività di affittacamere non abituale. Quattro stanze a disposizione dei  turisti, spesso di nazionalità straniera, tutte con bagno in camera, televisione,
cassaforte, frigobar e wi-fi gratuito con splendida vista sul lungolago. L’attività economica, come dichiarato dal proprietario, non è svolta come impresa, ma ha ricavi annui per 40 mila euro ed un sito internet dedicato alla promozione di camere, servizi e contatti. Il Comune aveva da poco emesso un’ordinanza di cessazione dell’attività per la mancanza di alcuni requisiti amministrativi, ma all’arrivo i finanzieri hanno notato subito la presenza di una coppia di “amici” tedeschi ospitati in una delle camere del bed & breakfast gratuitamente. Cercando documenti contabili, i finanzieri hanno però fatto una scoperta inaspettata: il titolare dell’attività nascondeva in un mobile in
cucina 436 grammi di marijuana oltre al materiale necessario al confezionamento di dosi. Tratto in arresto il cittadino cannobiese titolare dell’attività economica dovrà rispondere del reato di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.
 
Maria Elisa Gualandris 
Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa