logo1

Donato il cuore del crevolese morto al Castelli

Eseguita oggi l’autopsia sul corpo del crevolese trovato agonizzante a Ornavasso. Intanto i parenti hanno acconsentito all’espianto del cuore

verbania ospedale castelli entrata

 

E’ stata eseguita quest'oggi all’ospedale Castelli a Verbania l’autopsia sul corpo del giovane ossolano deceduto nei giorni scorsi dopo essere stato trovato in condizioni critiche in strada a Ornavasso. L’esame autoptico è stato eseguito dal medico legale dell’Asl alla presenza dei periti di parte.

Dalla necroscopia sarebbero emerse lesioni e traumi compatibili con una caduta ma anche con un’aggressione. Ci vorranno dai 30 ai 45 giorni per avere una visione complessiva di quanto accaduto nella notte fra domenica e lunedì al 38enne.

Intanto la famiglia dell’ossolano ha acconsentito all’espianto del cuore. Un gesto di grande generosità che – nonostante il difficile momento – permetterà ad un’altra persona di tornare a vivere. “Un gesto d’amore “ lo ha definito il direttore generale dell’Asl, Giovanni Caruso che, nel porgere le condoglianze ha voluto ringraziarla.

Sul piano dei fatti l’azienda sanitaria ha affidato ad un comunicato stampa la sua posizione : “ Sul caso - si legge - apparso in questi giorni sui media e organi di informazione del territorio relativamente a decesso di un giovane ossolano l’Azienda Sanitaria ha promosso una verifica interna con gli operatori coinvolti, primi interessati a fare chiarezza su quanto accaduto, e finalizzata a dare la più ampia collaborazione possibile all’Autorità Giudiziaria. L’autopsia effettuata potrà chiarire le cause del decesso “.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa