logo1

 

 stresa funerali nonno meg

Una folla commossa ha salutato oggi, a Stresa,  Angelo Viganò, lo storico presidente e fondatore delle locali sezioni di Cri e Avis. All'interno della chiesa parrocchiale, i gagliardetti di molte assocazioni di volontariato. Erano presenti anche  rappresentanze di Vigili del Fuoco, Protezione civile e Carabinieri. Le tute rosse dei volontari della Cri hanno colorato la mesta cerimonia d'addio. In prima fila anche l'Avis stresiana. Nell'omelia, il parroco, ha avuto parole di elogio per Angelo Viganò, definendolo il "buon smaritano". Il religioso ha detto : " Se tutti i presenti in chiesa fossero come Angelo, Stresa sarebbe completamente diversa. L'Italia sarebbe diversa". A testimonianza è arrivata anche la lettera di  Don Renato Sacco. Il parroco di Cesara ha ripercorso il giorno in cui vittima di una caduta accidentale, fu soccorso da Angelo.  

" Un grande lavoro di sinergia fra pubblico e privato. Questo ci ha permesso di realizzare la Città dello sport in soli dieci mesi ". Così Lucio Pizzi, sindaco di Domodossola, ai microfoni de "Il Sasso nello stagno" su Vcoazzurratv. Il primo cittadino domese ospite di Maurizio De Paoli con Marco Longo Dorni ( Sport Group ), ha avuto parole di apprezzamento per chi ha materialmente progettato ed eseguito i lavori. Plauso anche per i dipendenti comunali che hanno esaudito le richieste della Giunta. Il settimanale di approfondimento sarà nuovamente in onda saabto alle 17 e domenica alle 14.

Leggi tutto: Pizzi : " La città dello sport frutto del lavoro di tutti "

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa