logo1

verbania carcere

È chiuso in carcere da venerdì con l'accusa di violenza sessuale un trentacinquenne senegalese residente a Verbania, che avrebbe molestato una giovane donna nel centro di Intra. Sulla vicenda massimo il riserbo da parte della Polizia che ha arrestato il giovane e da parte della difesa, rappresentata dall'avvocato Giuseppe Mosca, che ha chiesto un supplemento di indagine.

Leggi tutto: Violenza sessuale a Verbania. Senegalese in carcere

neve a terra

Stamane gli utenti più attivi sui social si sono divertiti a postare foto di fiocchi e vette spolverate di bianco. Già perché è arrivata la neve sulle nostre montagne.  La primissima già domenica, il resto nelle scorse ore. Tutto come da copione: i meteorologi ci dicono che è proprio la prima decade di ottobre solitamente a registrare le prime nevicate.

 

Leggi tutto: Ecco la prima neve. Giovedì ancora fiocchi al di sopra dei 1200 metri

cota roberto01

E' finita con l'assoluzione con formula piena la vicenda di Rimborsopoli in tribunale a Torino per l'ex presidente Roberto Cota. E ora l'ex governatore piemontese commenta: “Le mutande verdi erano una falsità, tirata fuori da chi voleva buttarmi giù e purtroppo ci è riuscito con un'operazione di palazzo. Sapevo di essere innocente e oggi mi sono tolto un bel peso - aggiunge - anche se tutto quello che hanno fatto a me, e ai piemontesi, resta...".

Leggi tutto: Rimborsopoli, frai 10 assolti anche il verbanese De Magistris

vconews

Di seguito l'appello diffuso dal responsabile del soccorso alpino Matteo Gasparini. "Attenzione amici bikers che frequentate Pollino e dintorni. C'è in giro qualcuno che ieri sabato 8/10/2016 ha steso due fili di ferro ad altezza uomo (non per far inciampare o cadere dalla bici, ma per ferire gravemente se non addirittura UCCIDERE!!!!)....

Leggi tutto: Bikers in pericolo al Pollino a causa di fili di ferro ad altezza uomo

guardiafinanza 117

Nei giorni scorsi le Fiamme Gialle di Domodossola hanno consegnato alla giustizia un pericoloso narcotrafficante. Nel corso dei controlli doganali, sul treno proveniente da Parigi e diretto a Milano, a destare il sospetto dei finanzieri è stato l’aspetto distinto di un cittadino algerino, L.M. le iniziali del Cognome e del Nome, 44 anni, che viaggiava con un ammontare di valuta superiore ai limiti consentiti, circa 11.000 euro.

 

Leggi tutto: Domo, Guardia di Finanza arresta narcotrafficante algerino

giordano massimo00

Rimborsopoli. Massimo Giordano, ex assessore regionale : “Per me è la terza assoluzione dopo quelle della Corte dei Conti e del Tar sulla vicenda Coccia. Sono contento ma non sorpreso perché sapevo di essere a posto. Dedico l'assoluzione a tutti i novaresi che mi sono stati vicini in questi anni”.

ambulanza118

Tragedia a Ghemme nella notte. Una donna di 35 anni, di nazionalità ucraina, secondo le prime informazioni sarebbe stata uccisa con una coltellata alla gola dal compagno romeno. La tragedia sarebbe avvenuta in un maneggio sulla provinciale per Carpignano. Sul posto l'ambulanza del 118 ma per la donna purtroppo non c'era più nulla da fare. Il delitto è avvenuto all'1,45.

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa