logo1

MARR arriva nel Vco. Acquisizione della bavenese Speca con mantenimento dei livelli occupazionali e potenziamento. Nuovi posti di lavoro

speca

MARR arriva nel Vco: raggiunto l’accordo per l’acquisizione della Speca Alimentari di Baveno, azienda con 28 dipendenti. <L’accordo prevede il mantenimento degli attuali livelli occupazionali ed un potenziamento> riferisce il titolare di Speca Fiorenzo Santini. Previsti investimenti sul territorio, tutto questo si tradurrà dunque in nuovi posti di lavoro.

MARR è società leader in Italia nella commercializzazione all’ingrosso di prodotti alimentari destinati al settore della ristorazione. Nei primi giorni di novembre è stato finalizzato l’accordo vincolante per l’acquisizione del 100% delle quote di Speca, azienda di distribuzione alimentare che con oltre 11 milioni di euro di vendite su base annua, un’esperienza ultratrentennale e un considerevole sviluppo nell’ultimo decennio, è player di riferimento per i clienti della ristorazione commerciale non strutturata sul territorio del Lago Maggiore. Advisor di questa operazione l’avvocato d’affari verbanese Luca Scolari.

MARR riferisce che grazie a Speca, che dispone di una consolidata rete commerciale e di un centro distributivo di oltre 2.000 mq ben localizzato per servire la parte occidentale del Lago Maggiore, andrà a migliorare il livello di servizio in una zona in cui a oggi sviluppa un fatturato annuo di poco più di 3 milioni di euro e potrà meglio cogliere le opportunità di sviluppo nella distribuzione al foodservice locale.

La chiusura dell’operazione è prevista a fine anno, l’accordo prevede l’acquisto delle quote, la sottoscrizione di un contratto di locazione per l’immobile del centro distributivo di Baveno e la sigla di un accordo di collaborazione con gli attuali soci operativi della Speca Alimentari. 

Pin It

Ricetta della settimana