logo1

omegna municipio 

Omegna, partiti al lavoro in vista delle amministrative di primavera

Il 2017 sarà l'anno delle elezioni amministrative ad Omegna. E tra rumors, candidature già annunciate ed indiscrezioni, siamo già in piena campagna elettorale. Situazione abbastanza delineata nel centrosinistra: Alessandro Rondinelli e Maurizio Frisone si sfideranno alle Primarie di febbraio e da questo duello, fino ad oggi molto corretto ed all'insegna del più assoluto fair play, uscirà il candidato del Partito Democratico. A sinistra invece ufficiale una lista, di estrazione civica, nella quale gli elementi più conosciuti ad oggi sono il consigliere Alyosha Matella, l'ex vice sindaco Christian Scatamacchia ed Alessandro Buzio che, stando alle ultime voci, potrebbe anche essere il candidato sindaco anche se il diretto interessato ha sempre smentito la sua discesa in campo in prima persona. Una terza lista, Omegna Si Cambia, sta già lavorando da diversi mesi: riunioni settimanali, gruppo su Facebook con newsletter. Ne fanno parte Mauro Empolesi ed Augusto Quaretta oltre che diversi neofiti della cosa pubblica: ancora top secret il nome del candidato, si cerca un profilo che possa sparigliare le carte. E nel centrodestra? Gennaio dovrebbe essere il mese giusto per capire chi sarà il prescelto. In questo momento in pole position c'è il segretario cittadino della Lega Stefano Strada, ex assessore della giunta Quaretta: è lui il preferito del Carroccio e di Fratelli d'Italia. Ma attenzione anche ad una possibile lista civica, che, nel caso, mirerebbe a far convergere i voti del centrodestra. Non è un mistero che Giorgio Spadaccini, ex presidente del consiglio comunale, possa gettarsi nella mischia: è un profilo che piace molto al mondo cattolico. “ Non nego- ammette proprio Spadaccini- che ci sto pensando, anche a seguito di numerose richieste che mi stanno arrivando per chiedermi di mettermi in gioco: entro 3-4 giorno prenderò una decisione definitiva in un senso o nell'altro” E se davvero Spadaccini si presentasse, cosa farebbero Lega e Fratelli d'Italia? Una domanda che frulla nella mente di molti e dalla cui risposta dipendono molti dei prossimi equilibri dello scenario politico omegnese.

 

Daniele Piovera


Web TV

Altre News

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa