logo1

'Il Commissariato non verrà perso da Omegna'

La rassicurazione ieri sera del sindaco Marchioni nel corso del consiglio comunale

cons com omegna6ott

 

“Il Commissariato non verrà perso da Omegna”: questa la rassicurazione di Paolo Marchioni al consiglio comunale di ieri sera. “Se ci dovessero essere intoppi sulla soluzione di casa Lagostina in via IV Novembre, rimetteremmo sicuramente in gioco l’ex sede del giudice di pace – ha spiegato il sindaco, incalzato dalle minoranze –. Non abbiamo revocato alcun atto promulgato in precedenza. Stiamo semplicemente valutando una soluzione che ci appare più ottimale. L’ex sede del giudice di pace è perfetta per ospitare gli uffici comunali, mentre casa Lagostina per metratura e posizione è ideale per il Commissariato di Polizia”. Le parole di Marchioni hanno tranquillizzato le minoranze e così è stato prodotto un ordine del giorno condiviso all’unanimità. Il documento prende atto che Omegna non può perdere il Commissariato e quindi si impegna il sindaco a trovare insieme al questore la soluzione migliore e più adeguata per il capoluogo cusiano. “Avremmo certamente faticato di meno se avessimo proseguito l’iter impostato dall’amministrazione Mellano – ha aggiunto Marchioni – ma per il bene della città ci siamo sentiti in dovere di provare a trovare una soluzione più soddisfacente. Il processo non è semplice, anche se abbiamo la copertura finanziaria: rientreremmo in 10 anni della spesa grazie al canone di locazione della polizia e grazie al risparmio generato dallo spostamento dell’anagrafe da piazza Salera alla nuova sede dell’ex giudice di pace. Sabato prossimo avremo l’incontro con Reschigna per capire se la regione è disposta a darci casa Lagostina in via IV Novembre. L’ultimo passo, infine, sarebbe presentare il nuovo progetto al questore, sperando nell’approvazione”. “Il percorso è pericoloso – ha sottolineato Alessandro Rondinelli, capigruppo del Partito Democratico –. Si rischiano di cancellare 3 anni di lavoro. Tuttavia, riteniamo giusto valutare soluzioni alternative”. La votazione all’unanimità dell’ordine del giorno è stata accolta con un applauso dei consiglieri di tutti gli schieramenti.


Web TV

Ultime news

Domenica, 22 Ottobre 2017
La nostra serie A di volley
Domenica, 22 Ottobre 2017
Igor ok: 3-0 a Pesaro
Domenica, 22 Ottobre 2017
La Vinavil Cipir sbanca Bra
Domenica, 22 Ottobre 2017
Briga e Trecate fanno 1-1
Domenica, 22 Ottobre 2017
Cabrini mette le ali all'Omegna
Domenica, 22 Ottobre 2017
Il Gozzano è primo da solo
Domenica, 22 Ottobre 2017
Accademia Borgomanero 1961 irresistibile
Domenica, 22 Ottobre 2017
Casas fa impazzire di gioia la Juve Domo
Domenica, 22 Ottobre 2017
Andrea Cova: “Andiamo avanti così”

Altre News

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa