logo1

Fusione Quarne, torna il sereno fra le due amministrazioni

Dopo i chiaroscuri dei giorni scorsi, le due Quarne tornano a dilogare fra loro. Intanto spunta una lettera anonima contro il sindaco Quaretta

quarna sopra municipio

 

Torna il sereno tra le due Quarne, dopo la tensione delle ultime settimane. Prove di dialogo e di riavvicinamento tra le due amministrazioni, che tornano a parlare in maniera concreta dell'ipotesi fusione.  La sensazione è che la ventilata ipotesi di fusione tra Quarna Sopra e Loreglia in realtà fosse più una provocazione. " Da una chiacchierata informale nel corso di una cena- torna sull'argomento il sindaco di Quarna Sopra Carlo Quaretta- è uscito un comunicato, che per altro un pochino ci ha spiazzato: credo che fosse più da parte di Loreglia un segnale ad altri paesi della Vallestrona". In realtà questo scenario ha provocato più di qualche mal di pancia a Quarna Sopra, dove sono apparse delle lettere con pesanti insulti nei confronti del sindaco, definito "vigliacco e codardo". " Gli insulti- spiega ancora Quaretta- non sono mai piacevoli, specialmente se non si sa da chi provengono, visto che la lettera era firmata genericamente con "I giovani di Quarna Sopra". Se qualcuno vuole parlarmi e discutere, può farlo telefonandomi, visto che il mio numero di telefono è pubblico.  Noi ora, come consiglio,  risponderemo formalmente e positivamente alla richiesta del consiglio di Quarna Sotto di convocare un consiglio unitario delle due Quarne, a riprova che il progetto va avanti". La nuova apertura è stata accolta favorevolmente dal primo cittadino di Quarna Sotto Paolo Gromme. " Sono contento della presa di posizione del consiglio di Quarna Sopra: era quello che aspettavamo e volevamo- le sue parole. Intanto, in attesa del consiglio unitario, il prossimo 8 novembre le associazioni dei due paesi hanno programmato un incontro pubblico alle scuole di Quarna Sopra.

 

 

Daniele Piovera

Pin It

Web TV

Altre News

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa