logo1

Sul rientro in giunta dell'assessore Polo Friz, i commenti dell'opposizione

Critiche le minoranze di Arona dopo che l'assessore Polo Friz ha deciso di rientrare in giunta. Muscarà : " Spieghino il motivo delle  dimissioni"

arona cons com

 

Sono durate poco meno di due mesi le dimissioni dell’assessore Matteo Polo Friz ad Arona. Il sindaco Alberto Gusmeroli si è impegnato a fondo per farlo recedere dalla decisione . Le dimissioni erano arrivare al 9 di settembre, la motivazione ufficiale : impegni di lavoro all’estero che non permettevano una presenza costante in Municipio. Qualche giorno fa si è arrivati ad un compromesso, non più quattro deleghe come prima, ovvero Lavori Pubblici, Urbanistica, Viabilità e Polizia Locale, ma solo due Polizia locale, Sicurezza e Viabilità . Polo Friz ha accettato ed è ritornato a ricoprire il suo ruolo di assessore. Il sindaco di terrà per sé Urbanistica e Lavori Pubblici. Il consigliere del Pd Antonio Muscarà si chiede:”Polo Fritz non si era dimesso per problemi di lavoro che lo portavano spesso all’estero?  Se le sue dimissioni erano state giustificate per motivi di lavoro, cosa cui ho dato credito, che senso ha ora ritornare in Giunta anche se con meno deleghe? Sono venuti meno i motivi di lavoro? O semplicemente i veri motivi delle originarie dimissioni erano  altri e che, quindi, vorremmo sapere. O forse le deleghe che gli sono state lasciate non meritano di un assessore ‘sempre presente’. Evidentemente per questa amministrazione non esiste ad Arona alcun  problema di viabilità né di controllo del territorio” conclude Muscarà. Qualche critica era già stata mossa anche ad opera dei tre ex consiglieri Mara Cavalli, Agostino Di Natale e Mario Ziggiotto che avevano ipotizzato:”Le dimissioni di Polo Friz assumono comunque rilevanza pubblica perché il motivo vero potrebbe risalire ad una differente visione urbanistica fra delegato e delegante in relazione alla destinazione urbanistica dell’area dell’ex campo sportivo di via Monte Zeda, ancora di proprietà privata, sulla quale pende una richiesta di edificazione di un supermercato”. Proprio su quell’area l’ultima seduta di Consiglio comunale, però, aveva visto maggioranza e opposizione concordi nel respingere un progetto di edificazione.

 

 

Franco Filipetto

Pin It

Web TV

Altre News

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa