logo1

Il Vco alla Lombardia? Le ragioni del si e del no

Abbiamo sentito l'ex assessore provinciale Fausto Sgro, favorevole, e l'ex sindacalista Graziano Zaretti, contrario

sgro zaretti

 

C’erano alcuni amministratori e diversi sindacalisti alla serata organizzata giovedì per discutere del referendum pro Lombardia a Domodossola. Un argomento che ovviamente divide e fa discutere, anche se a dire il vero sindaci e amministratori locali paiono un po’ defilati dalla discussione. Noi abbiamo sentito una voce pro e una contro il trasloco in Lombardia, tra le numerose persone presenti al dibattito. La scelta è caduta su un ex assessore provinciale e oggi in consiglio comunale a Piedimulera, Fausto Sgro, favorevole, e un ex segretario del partito dei Democratici di sinistra, in passato anche sindacalista e presidente dell’Inps provinciale, Graziano Zaretti, contrario al passaggio.

<<Alla Lombardia ci legano interessi economici e sociali, basti pensare alla sanità,  e Torino non ha fatto nulla per tenere a sé questo territorio marginale>> dice Sgro. <<Non capisco perché passare alla Lombardia, periferia siamo e resteremmo, la vedo solo una proposta in funzione della campagna elettorale di qualcuno. Il problema siamo noi ossolani che dobbiamo farci ascoltare>> la posizione di Zaretti. 

 

di Renato Balducci

Pin It

Web TV

Altre News

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa