logo1

Renzi a Vogogna: "I piccoli comuni anima e radici del nostro Paese"

Circa 200 persone hanno atteso il segretario del PD al Castello di Vogogna, a fare gli onori di casa l'on. Enrico Borghi 

 renzi4

 

Un centinaio di persone tra militanti e amministratori PD, giornalisti, forze dell'ordine, curiosi, hanno atteso Matteo Renzi alla stazione di Verbania Fondotoce dove il segretario del Partito Democratico è arrivato pochi minuti prima delle 16,30 (era atteso alle 16) a bordo del treno del partito "Destinazione Italia". Un brevissimo scambio di battute, qualche foto, poi Renzi è ripartito in auto alla volta del Castello Visconteo di Vogogna per un incontro sul tema dei piccoli comuni e della relativa legge. Un momento che ha visto anche la partecipazione della sottosegretaria Maria Elena Boschi. A Vogogna ha fatto gli onori di casa il sindaco on. Enrico Borghi, poi interventi del presidente del VCO e dei vertici di Terre Alte e Parco ValGrande. 

Davanti a circa 200 persone Renzi ha definito i piccoli comuni "L'anima  le radici del nostro Paese" ed ha evidenziato la necessità di investire con forza e decisione sulla loro umanità, a fronte di una nuova rivoluzione industriale fatta di robot. Ha parlato anche del Bando Periferie che ha portato a livello locale 8 milioni di euro, "E' un primo passo - ha affermato - , il meglio deve ancora arrivare". 

 

Di Daniele Piovera

 

Pin It

Web TV

Altre News

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa