logo1

In Cassazione la causa tra il Comune domese e Atc

Imu case popolari. Contenzioso aperto fra Comune di Domodossola e Atc

domodossola municipio2

Arriva in Cassazione l'ennesima controversia che l'amministrazione Pizzi ha ereditato. Stavolta la vertenza legale è tra il Comune di Domodossola e l'Azienda Territoriale per la casa, per una cifra di 159 mila euro che, a dire il vero, come ci spiegano dall'ufficio tributi del Comune, è già entrata nelle casse comunali visto che l'amministrazione ha vinto in Corte d'Appello.

 

Si tratta di un contenzioso sull'Imu da pagare, generato come sempre dalle leggi che sono poco chiare e che ognuno interpreta a suo favore. Una vicenda tutta italiana.

Atc ritiene d'essere esente dal pagamento dell'Imu sulle case popolari, mentre il Comune dice che l'imposta è dovuta. Da qui il ricorso alle carte bollate.

Il ricorso in Cassazione nasce dal fatto che Atc ha già pagato la somma, di cui adesso chiede il rimborso. Richiesta che il Comune ha rigettato.

Atc aveva vinto il primo grado ma in Appello, a Torino, il Comune ha ottenuto ragione. Ora l'Agenzia territoriale si rivolge alla Cassazione. Il Comune si difende basandosi su sentenze che già danno ragione agli enti locali. Solo nel caso la Cassazione dovesse dare ragione ad Atc, il Comune dovrebbe restituire 159 mila euro.

Ricordiamo che proprio l'amministrazione Pizzi ha provveduto a congelare le somme necessarie a pagare i contenziosi legali legati agli espropri dei terreni di via Romita. Una patata bollente che si trascinava da decenni, per un valore di un miliardo e mezzo. 

Renato Balducci 

Pin It

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa