logo1

Omegna, cambia sede la piattaforma ecologica ?

Il Comune di Omegna studia soluzioni alternative all'attuale sistemazione del Monte Zuoli

 

omegna discarica monte zuoli

La piattaforma ecologica di Omegna è pronta a cambiare sede. Troppo scomoda e troppo pericolosa l’attuale area di Monte Zuoli. L’amministrazione comunale sta studiando soluzioni alternative, fattibili dal punto di vista economico e funzionali dal punto di vista pratico. L’idea che al momento soddisfa maggiormente il sindaco Paolo Marchioni e l’assessore all’ambiente Mattia Corbetta riguarda l’ex stazione di Crusinallo. È, infatti, un sito facilmente raggiungibile e si trova in una posizione strategica. C’è, però, un problema a riguardo: la Rete ferroviaria italiana. L’amministrazione comunale di Omegna sta cercando di instaurare un dialogo con Rfi per ottenere l’area in comodato d’uso gratuito per almeno vent’anni, preferibilmente per 30. “Solo in questo caso daremo l’ok per un investimento di 200/300mila euro – spiega il sindaco –. L’area dell’antica stazione di Crusinallo è ideale, avendo anche una viabilità agevolata”. Tra l’altro, anche il consiglio di quartiere di Crusinallo, riunitosi negli scorsi giorni, ha espresso parere favorevole per l’eventuale spostamento della piattaforma ecologica sul proprio territorio. Già predisposto, comunque, un piano B, che prende in considerazione il sito di fianco al campo sportivo de La Verta-Brughiere. Due le complicazioni in questo caso: un’accessibilità minore e una suddivisione di terreni tra comune e privati. “Nemmeno a La Verta la situazione sarebbe facilmente sbloccabile – conclude Marchioni –. Per questo riteniamo l’ex stazione di Crusinallo la soluzione migliore”. 

 

Pin It

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa