logo1

vconotizie 00
 
Guidava con un tasso alcolemico pari a sei volte e mezzo il limite consentito dalla legge l'uomo fermato questa mattina dalla Polizia municipale a  Verbania all'altezza dei Tre Ponti sulla statale 34. Agli agenti non è sfuggita la guida incerta. Si tratta di un verbanese, classe 1968. Per lui ritiro della patente e denuncia penale. L'auto non è stata sequestrata perché non intestata a lui. 
 
 Maria Elisa Gualandris 

polizia auto1 

Ha inseguito in auto la corriera con a bordo l'uomo che aveva rubato i cellulari del marito e l'ha fatto acciuffare dalla Polizia. E' accaduto ieri intorno in tarda mattinata a Gravellona Toce, all'Ovs all'interno del centro commerciale. Il ladro è entrato nel camerino di prova e ha preso i cellulari per poi fuggire. La signora, però, si è accorta di quanto stava succedendo e si è lanciato all'inseguimento. L'uomo è salito su un autobus che lei ha pedinato. Quando l'ha visto scendere alla fermata dell'imbarcadero di Verbania ha chiamato la Polizia. Alle 12,50 circa, il personale della Volante ha rintracciato il sospetto seduto ad una panchina del lungolago di Corso Mameli.

L’uomo A.E.A., 34enne cittadino marocchino, residente a Verbania, ha ammesso di avere compiuto il furto ed è stato accompagnato in Questura. E' stato denunciato per il reato di furto aggravato.

La refurtiva, un Samsung S6 e un Nokia, è stata restituita al legittimo proprietario. 

 

M.e.g.

Web TV

Ricetta della settimana

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa