Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Asma, i parrucchieri più a rischio

Parrucchieri, idraulici e persone che lavorano in ospedale sono maggiormente a rischio di sviluppare l'asma. Lo rivela una ricerca dell'Università di Goteborg pubblicata su Annals of Occupational Hygiene. Secondo lo studio queste ed altre professioni, tra cui quella di estetista, verniciatore, addetto alle pulizie e lavoratore delle industrie alimentari e del tabacco, sono le più rischiose a causa dell'alto numero di sostanze chimiche potenzialmente dannose alle quali i lavoratori sono esposti.