Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Europa: dieci anni di tracciabilità per alimenti più sicuri

TRACES (TRAde Control and Expert System), il sistema gratuitoonlinedellaCommissione europea per la tracciabilità alimentare, compie dieci anni. Si tratta di un sistema trans-europeo per la saluteveterinariache notifica, controlla e certificale importazioni, le esportazioni, il commercio dianimali e di prodotti di origine animale.

TRACES incrementa lasicurezza della catenaalimentareeagevola il commercio, contribuendo, in tal modo, alla crescita economica. Garantisceche gli animali, gli alimenti, i mangimie le piantesiano scambiatiin modo sicuro: che il ciboservito sulle500 milioni ditavole europee sia cibo sicuro. AttraversoTRACES,migliaia di documentisono gestitielettronicamente. Il sistema contribuisce a mantenere sotto controlloil flussodibestiame e di prodotti importatida paesi terzie scambiatiall'interno del mercato unico. Le autorità di controllooperanti alle frontiere dei 28 Paesi dell'Unione europeaverificano, infatti, l'attendibilità dei certificatisanitari e dei documenti commercialiditutte le merci in transito alle frontiere dell'Ue, così che essepossanoentrare in sicurezza nella catenaalimentare. Centralizzare tali datisignifica, tra l'altro, semplificareeaccelerare la produzione e i processicommercialidi bestiamee piante. Il sistema non solo segnala eventuali minacce per la salute, ma contribuisce anche allalotta contro la frode, consentendo una rapida identificazione deicertificatifalsi. Oggi, TRACES collega oltre 70 Paesi intutto il mondoe registra più di29 milautenti. Gli operatori economicidel settore privato e le autorità nazionali competentidi tutto il mondopossono utilizzaretale networkper rintracciareil movimento dianimali e di prodotti animali. Essi risultano, inoltre, tra i principali beneficiari del sistema, che consente di accelerare le procedure amministrative e di ridurre l'onere economico per le imprese. Solo nel 2014, sono state importate all'interno del territorio dell'Unione europea 44milapartite di animali e400 milapartite diprodottidi origine animale.Tali semplici cifre rivelano la necessità di un sistema di monitoraggio e di tracciabilità alimentare, la rilevanza dell'efficace operatività di TRACES e l'importanza del ruolo ricoperto in questi primi dieci anni.