Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Sab24082019

Back Sei qui: Home Rubriche Notizie di Lettere al direttore Tagli ai servizi sociali, un ossimoro tipicamente italiano

Tagli ai servizi sociali, un ossimoro tipicamente italiano

vconewsLettera aperta - Da anni si taglia su ciò che è essenziale e socialmente utile, e che siano costretti, per varie ragioni, a farlo proprio i servizi sociali la dice lunga. Un ossimoro tipicamente italiano e tipicamente tipico di un governo, di più governi, che badano solo al proprio interesse e imboniscono le masse di un mare di parole a cui, purtroppo, ancora in troppi credono. Sino a che il problema non toccherà loro. L'assistenza domiciliare agli anziani è fondamentale. Loro sono la nostra storia, il nostro passato e ciò che ci consentirà di costruire, forse, un futuro che giorno dopo giorno sembra sempre meno migliore di quanto i nostri vecchi avessero sperato per noi. La signorina "OS" (Debora, Monia, Rita)che veniva ogni settimana a fare il bagno al mio papà era come un raggio di sole nella mia famiglia, sollevata da un'incombenza che può sembrare ridicola ma che aveva una pesantezza emotiva davvero frustrante. Mentre lei lavorava io le preparavo il caffè che beveva di corsa perché dopo di noi altri la attendevano. E ognuno di noi pagava, e paga, una quota in base al reddito, non si tratta di un servizio gratuito come potrebbe sembrare. E quanto lo stato risparmia con la mancata "ospedalizzazione" o ricovero che dir si voglia di un anziano in struttura? Una cifra incalcolabile, così come è incalcolabile il peso per le famiglie che se lo assumono, e anche, ma lo si scopre solo quando non ci sono più, il bene e i valori che i nostri nonnini ci lasciano in eredità dalla convivenza a volte forzata. Questo non lo dice nessuno, perché non conviene. Così come nessuno parla del diritto ad una vita, e ad una fine di vita, decorosa, circondati dagli affetti e non dalla sterilità di una struttura magari efficiente ma priva di quel calore, di quel caos, di quella vita che c'è in ogni famiglia. Quindi, sorge spontaneo un grazie, naturalmente ironico e tristissimo, a quei signori, politici di ogni tipo, nazionali e locali, che lasciano affondare una struttura che è un punto di riferimento per ogni famiglia bisognosa di cure. L'augurio è uno solo, che a breve abbiano anche loro bisogno di un simile tipo di aiuto, che non abbiano le possibilità economiche per permettersene uno privato, che provino sulla loro pelle cosa significa sentirsi abbandonati dalle istituzioni che proprio i nostri vecchietti hanno contribuito a creare e che ora si rivoltano loro contro. Con l'avanzare dell'età ho imparato anch'io a contare solo su me stessa e sulla mia famiglia e a diventare un po' "vendicativa"...giusto un po'. Silvia Offria - Ornavasso

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede