Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Sab24082019

Back Sei qui: Home Rubriche Notizie di Lettere al direttore Sicurezza, Borghi interviene nel dibattito apertosi in Ossola sui controlli lungo l'asse del Sempione

Sicurezza, Borghi interviene nel dibattito apertosi in Ossola sui controlli lungo l'asse del Sempione

borghi cameraCaro direttore,

ho letto con attenzione l'editoriale puntuto con il quale Renato Balducci ha espresso alcune considerazioni circa l'esigenza di far seguire i fatti alle parole in materia di emergenza terrorismo. E' un'affermazione che condivido, e vorrei in proposito inserirmi nel dibattito per illustrare come stiamo facendo la nostra parte su questo versante con alcuni fatti già consolidati, e altri che si stanno concretizzando. Sperando, in tal modo, di contribuire a far sì che la realtà non venga obnubilata da esigenze di natura politica o da posizioni parasindacali, che talvolta portano a descrivere come imminente dapprima, e come sventata poi, una situazione che non esiste come il nuovamente richiamato rischio di perdita del commissariato di PS di Domodossola, tema mai esistito se non nelle istanze sollevate da uno dei dodici (12!!!) sindacati di pubblica sicurezza o da qualche movimento politico d'opposizione.
In questi giorni, in queste ore la sensibilità dei cittadini in materia di sicurezza è, comprensibilmente, particolarmente spiccata. E in tale direzione, vorrei fornire due elementi oggettivi della realtà del VCO. Il primo: il nostro territorio provinciale è tra quelli nei quali particolarmente elevato è il rapporto tra popolazione complessiva e uomini e donne addette alla sicurezza. Ogni giorno operano tra di noi 268 agenti di Pubblica Sicurezza, 241 esponenti dell'Arma dei Carabinieri, 249 componenti della Guardia di Finanza, 39 agenti del Corpo Forestale dello Stato, per rimanere alle competenze statali, ai quali si aggiungono diverse decine di agenti dei vari corpi di polizia locale e gli operatori amministrativi di prefettura, questura e comandi provinciali vari. Circa un migliaio di persone, complessivamente, che danno un rapporto, quindi, di un operatore ogni 150 cittadini, che assicura una presenza e una capillarità inesistente in altre parti d'Italia, con un coordinamento presso il Comitato provinciale per l'ordine pubblico e la sicurezza che si riunisce presso la Prefettura di Verbania con regolarità, spesso su istanza e indicazione dei Sindaci che raccolgono istanze e segnalazioni delle nostre comunità locali.
Un dispiegamento di forze e un lavoro che consente di collocare ogni anno il Verbano Cusio Ossola tra le province con i minori tassi di criminalità d'Italia, nonostante la presenza di valichi internazionali con tutto ciò che essi comportano in termini di flusso di merci e di persone.
Balducci ha ragione nel sostenere che negli ultimi 10 anni gli organici e le dotazioni delle forze di sicurezza sono state ridotte all'osso. E' anche per questo, ed è la seconda considerazione che vorrei fare, che dalla legge di stabilità 2014 (governo Letta) si è invertito il trend, ritornando ad aumentare i capitoli di spesa per pubblica sicurezza; trend che si è confermato con la legge di stabilità 2015 (governo Renzi), e che verrà ulteriormente rafforzato e rilancia nei prossimi giorni in sede di legge di stabilità 2016 che ci accingiamo ad esaminare alla Camera, al fine di assicurare alle nostre forze di polizia e di sicurezza mezzi e strumenti per fare fronte agli impegnativi compiti che il nuovo scenario internazionale porta con sè.
Nell'esprimere il più vivo ringraziamento a tutti gli agenti di pubblica sicurezza e ai militari preposti al controllo del territorio, che quotidianamente sono impegnati al servizio della cittadinanza, desidero ringraziarla per l'attenzione mostrata alla problematica e per lo spazio che riterrà di destinare a queste considerazioni.
Con viva cordialità
 
on. Enrico Borghi
 

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede