Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

A Marco Tarquinio il Premio Omodei Zorini

sinigaglia tarquinio borgnaLa 18° edizione del premio “Gian Vincenzo Omodei Zorini – Città di Arona”, tenutasi sabato 6 novembre nelle sale dell’Hotel Concorde, ha visto assegnato il premio alla carriera al giornalista Marco Tarquinio, 58 anni, dal 2007 direttore del quotidiano Avvenire, aveva sostituito don Dino Boffo. Nato ad Assisi, ora vive tra Milano e Roma dove c’è la direzione del giornale cattolico. Cavaliere della Repubblica è stato consultore del “Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali”. Premiato con la medaglia d’oro del Circolo Culturale anche lo psichiatra Eugenio Borgna, già libero docente alla “Clinica delle malattie nervose e mentali” dell’Università di Milano, autore di numerose pubblicazioni specialistiche. E’ stato pure sindaco di Borgomanero. Apprezzati i discorsi tenuti sia da Tarquinio che da Borgna.I vincitori delle singole sezioni sono stati: tra i Giornalisti Giancarlo Oliani della Gazzetta di Mantova. Per la sezione Edito di poesia Fabiano Braccini di Milano, per la sezione Inediti di narrativa Roberta Brioschi di Mezzago in provincia di Monza Brianza. Alla cerimonia erano presenti l’onorevole Giovanni Falcone, la senatrice Elena Ferrara, i sindaci di Arona, Alberto Gusmeroli, e di Grignasco, Roberto Beatrice, e molti esponenti del mondo della cultura.