Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Arona: stagione musicale 2016/2017

sparito musicaleComunicato Stampa - Prende il via la rassegna musicale aronese, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Arona. Quest’anno l’iniziativa prevede tre appuntamenti: due rappresentazioni di opere liriche e un tango.

La prima esibizione, curata da C&C Opera Concert, si terrà sabato 26 novembrealle ore 21.00 presso il Palazzo dei Congressi Marina e Marcello Salina con la rappresentazione di Madama Butterfly.

Sul palco saranno presenti le voci di C&C Opera Concert, guidate dalla regia di Riccardo Tonelli: Sara Cervasio interpreterà la protagonista femminile Madama Butterfly, Silvia Mazzoni sarà Suzuki, Kate Pinkerton sarà interpretata da Elena Bertocchi e suo marito F. B. Pinkerton da Giorgio Casciarri; Carlo Morini sarà Sharpless mentre gli altri personaggi saranno interpretati da Stefano Consolini, Giuseppe Zema e Alessandro Calamai.

Le musiche saranno eseguite dall’Orchestra da Camera “Mo-Mus”, diretta dal Maestro Stefano Seghedoni; sarà inoltre presente il Coro Lirico della Lombardia.

Madama Butterfly è un’opera in tre atti di Giacomo Puccini, originariamente denominata “tragedia giapponese”. Puccini decise di dedicarsi a questo dramma dopo aver assistito ad una rappresentazione dell’omonima opera di David Belasco, a sua volta tratta da un racconto dell’americano John Luther Long. Rimase infatti colpito dall’ambientazione esotica e dalla carica emotiva della tragedia, che racconta le vicende sentimentali della geisha Cio-Cio-San, tanto che per portare a termine il suo lavoro studiò minuziosamente gli usi e i costumi del Giappone.

La rassegna proseguirà sabato 28 gennaio 2017 con Il Trovatore di Giuseppe Verdi, curato sempre da C&C Opera Concert, e terminerà sabato 25 febbraio 2017 con Il Tango della Passione, spettacolo curato dall’Associazione Alexandria Classica che vedrà l’esibizione del fisarmonicista Gianni Coscia accompagnato dall’Orchestra Classica di Alessandria e la partecipazione di due ballerini di tango

Così, l’Assessore alla Cultura Chiara Autunno commenta l’iniziativa: “Dopo il successo delle due stagioni precedenti, vogliamo proporre anche quest’anno due grandi opere affidandoci alla professionalità di una grande compagnia. L’elemento che lega le prime due proposte e la novità introdotta dal tango è certamente la passione vista e vissuta in modo diverso, ma comunque coinvolgente”. Il costo del biglietto intero è di € 18,00, mentre il ridotto è di € 15,00. È possibile acquistare l’abbonamento per i tre spettacoli al costo intero di € 45,00 o ridotto di € 36,00. Le riduzioni sono previste per gli over 65, i bambini fino a 12 anni non compiuti e gli iscritti alla Biblioteca Civica di Arona. I biglietti e gli abbonamenti sono in vendita presso l’Ufficio Turistico in Largo Vidale (tel. 0322 243601).