Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Comitato bocce di Domo, tempo di bilancio

bocce genTempo di bilanci per il Comitato Bocce di Domodossola: attività e numeri sono stati sviscerati venerdi sera presso il circolo di Mocogna, con grande partecipazione degli appassionati delle bocce.”Il comitato- ha sottolineato il presidente Giorgio Niero-  è in buona salute sotto tutti gli aspetti: in termini di numeri, di eventi ed anche a livello economico. Insomma, possiamo dire con orgoglio di avere fatto un ottimo lavoro in questi quattro anni per la promozione e lo sviluppo delle bocce” Nel corso della serata ci sono state anche diverse premiazioni: per i tecnici Mario Fidanza e Bartolomeo Ferrari, che curano nei minimi dettagli i campioni del domani e poi Giuliano Poli, Ermanno Bresciani e Liliana Ceschi, impegnati il venerdi pomeriggio per insegnare la pratica delle bocce ai diversamente abili, ormai habituè del  bocciodromo di via Romita.  Ovviamente riconoscimenti sono andati ai quattro atleti capaci di salire sul podio quest’anno e valre a dire Ivano Antonini, argento nell’individuale cat.C, Andrea Mellerio, bronzo nel tiro di precisione U18 e Stefano Frattoni con Pietro Mariolini oro nella coppia di cat.B.Prima di terminare l’assemblea, che grazie alla presenza del gruppo di ragazzi della scuola bocce si è veramente trasformata in una festa, sono stati premiati i migliori classificati del 2016 in ambito locale, Alessio Bonzani per la cat.D, Maurizio Verganti per la cat.C e Giuseppe Della Piazza per la cat.B.Se la serata di Mocogna si può considerare la chiusura ufficiale della stagione 2016 sui campi la chiusura si è concretizzata domenica pomeriggio con il 5° memorial Anna Roselli, manifestazione voluta dai figli Bruno e Pierluigi che tutti gli anni porta sui terreni da gioco 16 bocciofili e 16 amici per una giornata diversa dal solito. La baraonda è iniziata alle 13,30 e terminata alle 19,15 con successiva cena e premizioni presso il bocciodromo stesso. Primo classificato il solito grande Fausto Damiani che ha battuto per solo mezzo punto Massimo Manzini, al terzo posto Natale Ferroni.