Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Polstrada intensifica i controlli lungo la A 26

poliziaIntensi i controlli nel week end sull’autostrada A/26 per automobilisti che si sono messi alla guida del veicolo dopo aver assunto stupefacenti o con un tasso alcolico oltre il consentito. Gli agenti della polstrada di Romagnano Sesia hanno sequestrato 10 grammi di droga tra marjuana e cocaina in prossimità del casello di Arona. Erano ripartiti in più dosi trovate su alcune macchine fermate. Denunciati al prefetto quasi tutti gli occupanti. Per uno di loro, un trentanovenne residente a Gattinara rilevato positivo al drag test, è stato confiscato il veicolo del quale era alla guida, ritirata la patente e denunciato a piede libero. Un'altra pattuglia durante i controlli nel territorio di Castelletto Ticino si è imbattuta in un uomo di 55 anni e un secondo fermato a Romagnano Sesia risultati positivi all’alcol test, per entrambi è scattata la denuncia e la multa, in quanto i valori rilevati oscillavano tra 0,60 e 0,80. Un ventunenne di Gattico è stato fermato, invece, dagli uomini della polstrada di Borgomanero lungo la strada regionale 142 del Biellese tra Arona e Borgomanero, all’esame dell’alcol test ha fatto registrare un valore di 0,90 per lui denuncia e ritiro della patente. Gli agenti di Arona, lungo la strada statale 33 del Sempione, nel territorio di Castelletto Ticino, hanno fermato un giovane aronese che si è rifiutato di sottoporsi all’alcol test. Pesante provvedimento per lui: ritiro della patente, sequestro cautelativo della vettura e denuncia.