Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Scoperta la ''molecola'' delle carezze

Scoperta la “molecola delle carezze”, si chiama NOMPC e se la si disattiva si perde la sensibilità al tocco gentile di una mano che sfiora la pelle. A scoprirla, studiando le larve del moscerino della frutta, neuroscienziati dell'università di San Francisco diretti da Yuh Nung Jan. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Nature. Rimane in gran parte un mistero il potere delle carezze, ovvero come una mano che ci sfiora possa essere percepita dando sensazioni di conforto e amore.