Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Dom25082019

Back Sei qui: Home Notizie Notizie di

Piedimulera, l'asilo intitolato a Gino Molteni

Era l'ottobre 2014 quando se ne è andato. Parliamo di Gino Molteni, uno dei presidenti storici del calcio dilettantistico, un uomo per anni protagonista prima alla Juve Domo poi alla Virtus Villa e quindi come presidente onorario del Piedimulera. Luigi Molteni ha dedicato tanto al suo paese, Piedimulera.

Era una persona d’altri tempi che al suo paese ha dimostrato un fedele attaccamento e un amore smisurato, in particolar modo all’asilo infantile che ha diretto come presidente per molti anni. Oggi, quell'asilo viene dedicato a lui. La cerimonia si terrà sabato mattina, 7 maggio, alle 10; la giornata di festa proseguirà anche nel pomeriggio.

Di Gino Molteni resta un ricordo indelebile come dirigente calcistico; nel mondo del pallone, tra gli Anni Settanta, Ottanta e Novanta, si distinse tra i più amati. Condusse la Juve Domo, nel 1970-71, alla promozione in serie D. Poi diventò presidente della Virtus Villa, carica che divise sia con Franco Poscio che Piero Pangallo. Fu lui, grazie alla sua amicizia, a portare Ernesto Gori, il ''mago dell’Ossola'', sulla panchina della squadra del paese nel 1989.

Vb: "Giornata della Croce Rossa”

Comunicato Stampa - La Croce Rossa Italiana Comitato di Verbania, in occasione della giornata mondiale della Croce Rossa, organizza domenica 8 maggio dalle ore 9.00 alle 19.00 presso piazza Matteotti a Verbania Intra, un incontro con la popolazione per presentare le attività dell’Associazione. In particolare: La campagna di promozione alla sicurezza stradale a cura del gruppo Giovani della CRI, I corsi aperti alla popolazione di disostruzione pediatrica e sull’utilizzo del defibrillatore, le attività di Protezione civile, la sicurezza in acqua a cura del gruppo O.P.S.A. ed in fine l’attività Socio Assistenziale rivolta alle famiglie con difficoltà economiche del Verbano.

A Cornaredo brilla l'Insubrika di Sartori

Pioggia di medaglie per la compagine verbanese tesserata nel Team Insubrika!Domenica 20 marzo, si è svolto il classico trofeo della ASD Tecri nuoto nell’impianto di Cornaredo (MI)Nella classifica generale Team Insubrika è seconda ; le sezioni presenti al trofeo del sodalizio Team Insubrika erano quelle di Verbania e Besozzo.Entusiasmante la staffetta a fine manifestazione che vede la vittoria dei padroni di casa, mentre la seconda piazza al team insubrika; in questa staffetta che ha vinto l’argento, della compagine di Verbania erano in gara, i giovanissimi esordienti Ippolito Miriana e Federici Luca.Nelle gare individuali Medini Matilde bronzo nei 100 rana come bronzo Miriana Ippolito nei 100 sl  ; argento per Tonolini Linda nei 50 delfino e bronzo nei 50 sl.E tre medaglie d’oro per Puppi Gabriele 100 delfino 100 rana e staffetta 4x50 mista.

Una domenica all’insegna del successo di una squadra che è da anni è un riferimento agonistico per la storia di questo sport sul territorio nazionale.

I nuotatori della sezione di Verbania sotto la guida dell’allenatore Sartori Paolo, crescono nello sport e nella serenità di questa disciplina sportiva, che nell’impegno quotidiano, trova la dimensione concreta per la crescita dell’atleta.

Fieri dei colori del Team Insubrika  , i ragazzi che si sono qualificati per i criteria nazionali, Puppi Gabriele (100 rana e 100 stile libero e staffette 4x100 sl , 4x200 sl. 4x100 mista) e Edgar Cicanci (200 dorso), continuano la preparazione nell’impianto comunale di Verbania.

In Valle Vigezzo ritorna la mostra del Capretto

Ritorna nel fine settimana la Mostra del  Capretto Tipico Vigezzino, giunta all'edizione numero 26 e organizzata  dal Consorzio allevatori della Valle Vigezzo. Tanti gli appuntamenti in  programma nell'area attrezzata del Centro del fondo di Santa Maria  Maggiore. Domani, sabato 19 marzo alle 21 s'inizia con un incontro  formativo e di conoscenza per il settore agricolo, organizzato presso la  sede dell'Unione Montana Valle Vigezzo e che vedrà come relatori  Claudia Costa ( agronomo consulente dell'ARAP), Marco Magrini (direttore  dell'Unità Operativa Sanità Animale ATS Insubria di Varese); e  Gilberto Mancin (medico veterinario consulente dell'ARAP). Domenica la  giornata clou della mostra, con alle 9 il raduno dei capretti tipici  vigezzini, allevati nelle aziende agricole della Valle Vigezzo. Di  seguito il programma riserva alle 10 l'apertura dell'esposizione dei  capretti e delle capre adulte delle varie razze allevate in Valle e alle
11 la degustazione e la vendita di prodotti tipici vigezzini dei  produttori locali. In tarda mattinata prenderà avvio la contrattazione  dei capretti. Quindi il pranzo, organizzato presso l'area fiera dal  Gruppo Alpini di Valle. Nel pomeriggio spazio ai bambini che potranno  assistere alle dimostrazioni di mungitura e cimentarsi nelle prove. Alle  15.30 infine la manifestazione si concluderà con le premiazioni degli  allevatori e degli espositori partecipanti alla fiera.

Trasquera: il ritorno di Gustavo, l'amico di Romeo

Il ritorno di Gustavo, l’amico di Romeo. Sembra il titolo di un film d’animazione scaturito dalla fantasia di Walt Disney ma a Trasquera la realtà supera la fantasia. Sono tre anni che d’inverno il cervo Gustavo torna nella stalla del suo amico pastore Romeo, proprio a margine del paese. <Lo aspettavo, già mentre ero ancora in alpeggio con le mie tre vacche le avevo avvisate che anche quest’anno si sarebbe aggiunto il nuovo ospite> ci confida Romeo. E così è stato. E’ arrivato a fine novembre Gustavo e non si è più mosso di lì. Una decina di giorni fa ha perso le corna, i palchi, che Romeo ora custodisce in casa.

Anche quest’anno è continuo il viavai di persone per vedere e fotografare il cervo; il suggerimento è quello di non andare a mani vuote visto che Gustavo ha un appetito robuso e preferisce frutta e verdura. Poi naturalmente la raccomandazione è quella di non avvicinarsi troppo e seguire sempre le indicazioni di Romeo, Gustavo resta comunque sempre un animale selvatico e quindi imprevedibile.

Marco Fenoglio: "Chiedo scusa per la figuraccia a città, società e sponsor"

A fine partita, il tecnico della Igor Gorgonzola Novara Marco Fenoglio non usa giri di parole per commentare la legnata subita da Bergamo che estromette Novara dalla Final Four di Coppa Italia aRavenna e strappa la coccarda tricolore dal petto delle igorine: «Abbiamo fatto una figuraccia di cui mi scuso con la città, la società e gli sponsor. Questa prestazione porterà delle conseguenze, saranno presi dei provvedimenti e saranno incrementati i carichi di lavoro perché evidentemente siamo indietro e dobbiamo lavorare».

Domo, Polizia di Stato arresta latitante. Ricercato per l'operazione antidroga Ice

Era latitante dal 18 marzo del 2015 Abbane Salah, il marocchino di 26 anni individuato dalla Polizia e arrestato ieri a Ventimiglia. Su di lui pendeva l'ordinanza di custodia cautelare in carcere del Gip di Verbania in seguito all'operazione antidroga Ice del Commissariato di Domodossola, coordinato dal sostituto procuratore Fabrizio Argentieri. In tutto le ordinanze erano 10: 6 in carcere, dei quali uno ancora è latitante, e 4 sottoposti a obbligo di dimora. L'operazione era scattata nelle prime ore del 18 marzo 2015 nei confronti di persone gravemente indiziate, a vario titolo, dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, estorsione e lesioni personali. Le misure cautelari costituivano l'esito di un’ articolata indagine di P.G., condotta dal personale del Settore Polizia di Frontiera - Commissariato di Domodossola a seguito dell’acquisizione di una denuncia per tentata estorsione nei confronti di un noto commerciante di Domodossola da parte di uno dei soggetti arrestati ed un minore deferito alla Procura dei Minori di Torino, fatti risalenti all’anno 2013. L’attività investigativa, svolta con i metodi classici (servizi di osservazione, pedinamenti ed intercettazioni telefoniche) aveva permesso di individuare due distinti gruppi, uno formato da cittadini italiani che utilizzavano come base operativa per lo spaccio un bar del centro di Domodossola ed uno da cittadini magrebini dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti (cocaina ed hashish), di mestiere venditori ambulanti che girando a piedi per le vie di Domodossola raccoglievano gli ordinativi dei vari clienti ed effettuavano poi le consegne a domicilio. I canali di approvvigionamento dello stupefacente erano su Milano e Novara sono ancora in corso attività. Sequestrati nell'operazione 550 grammi di hashish, 25 di cocaina, 50 di sostanza da taglio, 350 euro, un telefono cellulare e tre bilance elettroniche. Abbane Salah era rimasto latitante, fino a ieri.

 

 

Borghi: ''passi in avanti significativi per il collegato ambientale''

Comunicato Stampa - "È giusto individuare delle compensazioni tra chi dà e chi prende la risorsa idrica. Lo trovo di buon senso oltre che necessario per la tenuta del sistema". "Nella tariffa devono essere compresi i costi degli investimenti". "Trovo necessario inserire tra le funzioni fondamentali dei Comuni la gestione del ciclo idrico. È il modo più forte che abbiamo per far capire che l'acqua è un bene pubblico". Così il Ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti stamani in Commissione Ambiente della Camera, nell'audizione in vista dell'avvio dell'iter parlamentare della proposta di legge recante i “Principi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque e disposizioni per la ripubblicizzazione del servizio idrico”. Un testo che potrà dare nuovo valore ai territori montani dove si produce il bene, definendo il pagamento dei servizi-ecosistemici ambientali già sancito dal Collegato ambientale alla legge di stabilità entrato in vigore il 2 febbraio 2016. Il Ministro è stato sollecitato da diversi Deputati della Commissione a definire e riconoscere gli Psea, secondo un modello già adottato in altri Stati d'Europa e in applicazione della delega assegnata dal Governo all'interno del Collegato ambientale. L'on. Roger De Menech ha sottolineato l'esigenza di salvaguardare le positive gestioni pubbliche e di dare seguito ai servizi ecosistemi; l'onorevole Alessandro Bratti ha richiamato l'esigenza di rivedere il sistema dei canoni versati dai concessionari  per il prelievo dell'acqua, oggi troppo bassi sia nel campo idroelettrico che delle acque minerali. Tutti convengono sul fatto che l'acqua è un bene pubblico e come tale deve essere valorizzato chi lo produce e lo immagazzina: le Alpi e gli Appennini sono il più grande bacino idrico d'Europa. "Con i colleghi - afferma l'on. Enrico Borghi - presenteremo una serie di emendamenti per inquadrare e rafforzare i servizi ecosistemici. Ma anche per definire la gestione del ciclo idrico tra le funzioni fondamentali dei Comuni. Così rafforziamo la natura pubblica del bene, anche per assicurare una verifica continua da parte dei cittadini sulla qualità del servizio e la quantità degli investimenti". "Dobbiamo salvaguardare il principio di unitarietà del ciclo rispetto alla copertura dei costi - prosegue Borghi - E l'equilibrio deve essere assicurato tra chi produce e chi consuma il bene, tra aree rurali, montane, e aree urbane. Gli impegni del Ministro Galletti sono positivi, così come la necessità espressa di lavorare all'interno di ambiti territoriali nei quali viene gestito il servizio, riducendo i gestori al fine di qualificarli e rafforzarli. Ora bisogna rapidamente passare alle fasi attuative"

Pd Vco aderisce alla campagna "Sveglia è ora di essere civili"

Il PD Provinciale del Verbano Cusio Ossola ed il circolo di Verbania, come avvenuto per il PD regionale del Piemonte, aderiscono all’iniziativa nazionale di sabato 23 gennaio 2016“Sveglia- e' ora di essere civili”, che vede un appuntamento nel nostro territorio in piazza Ranzoni a Verbania Intra; iniziativa promossa dalle associazioni lgbt nazionali (Arcigay, ArciLesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno, Mit).

Riteniamo necessario porre l’attenzione sull’urgenza dell’ampliamento di diritti fondamentali a chi, fino ad adesso, ne è rimasto privo.Sulla base della Costituzione e dei principi ispiratori della Repubblica, riteniamo necessario e non più rinviabile il disegno di legge sulle Unioni civili che verrà discusso in Parlamento nei prossimi giorni. La riforma si pone come necessaria, secondo quel principio di eguaglianza, non solo espresso nella Carta fondamentale all’articolo 3, ma che deve sottendere all’azione di ogni amministrazione democratica.

Essendo un punto del programma del nostro partito, l’adesione è anche coerente con le scelte nazionali di portare in aula il disegno di legge voluto dal gruppo parlamentare del PD, e con quelle locali visto il voto favorevole del PD al registro delle Unioni Civili istituito pochi mesi fa dal Comune di Verbania.

Ricordiamo che L’Italia è uno dei pochi paesi europei che non prevede un riconoscimento giuridico per le coppie dello stesso sesso, ed è necessario compiere un passo in avanti verso l’estensione dei diritti.

Invitiamo gli iscritti ed i militanti del PD ad essere presenti all’iniziativa di piazza Ranzoni che si svolgerà dalle 10 alle 18 di sabato 23 gennaio a intra.

Preolimpico Ankara: L’Italia soffre ma vince col Belgio restando in corsa

L'Italia femminile impegnata nel torneo preolimpico di Ankara vede l’infermo ma soffre e alla fine batte al tie break il Belgio e resta ancora in corsa per centrare un posto alle Olimpiadi di Rio o perlomeno l’accesso all’ultimo girone di qualificazione. Vittoria al termine di una partita e sofferta in cui alla fine in particolare le giocatrici più giovani, su tutte Paola Egonu del Club Italia. Da segnalare Stefania Sansonna libero titolare. Parziali 6-25, 25-23, 22-25, 25-17, 17-15. Domani alle 18.30 contro la Polonia servirà vincere per passare tra le quattro e giocarsi uno dei primi tre posti anche se le combinazioni sono molte e ben specificate sul sito de ‘La Gazzetta dello Sport’, che riportiamo di seguito:

Se la Russia perde con il Belgio
1) Russia-Belgio 2-3, Italia eliminata prima di giocare. Sia Russia che Belgio andrebbero a 2 vittorie con 6 punti irraggiungibili dall’Italia anche con una vittoria per 3-0 o 3-1.
2) Russia-Belgio 0-3, Italia-Polonia 3-0 o 3-1: passano Belgio e Italia per il miglior quoziente set rispetto alla Russia.
3) Russia-Belgio 1-3, Italia-Polonia 3-0: passano Belgio e Italia per il miglior quoziente set rispetto alla Russia.
4) Russia-Belgio 1-3, Italia-Polonia 3-1: passa il Belgio mentre per Italia e Russia si decide la qualificazione con il quoziente punti.

Se Russia e Italia vincono
1) Con qualsiasi parziale passano Russia e Italia.

Se la Russia vince e l’Italia perde
1) Russia-Belgio 3-0, Italia-Polonia 0-3 o 1-3: l’Italia è eliminata per il peggior quoziente set rispetto alla Polonia che passa con la Russia.
2) Russia-Belgio 3-1, Italia-Polonia 0-3: Italia eliminata per il peggior quoziente rispetto alla Polonia che passa con la Russia.
3) Russia-Belgio 3-1, Italia-Polonia 1-3: Italia eliminata per il peggior quoziente set rispetto a Belgio e Polonia (che vanno al quoziente punti); passa la Russia.
4) Russia-Belgio 3-2, Italia-Polonia 2-3: Italia eliminata per il peggior quoziente set rispetto al Belgio che passa con la Russia.

Se la Russia perde e l’Italia perde
Belgio e Russia qualificate per numero di vittorie.

Skilift e tapis roulant aperti a Valdo di Formazza

Temperatura sopra lo zero a Santo Stefano a Formazza, ma a dimostrazione della buona volontà i formazzini hanno aperto a Valdo il campo scuola con il tapis roulant e domani, domenica, sarà aperto anche un tratto di skilift, per permettere ai turisti saliti in valle per trascorrere alcune ore di svago. In questi giorni saranno applicati prezzi promozionali.

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede