Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

Sab24082019

Back Sei qui: Home Cultura

A Omegna 'Uno spettacolo figurativo'. La vita dell'uomo, sotto le vesti di Arlecchino, secondo Alessandro Marchetti

Fino all’11 novembre alla galleria Aglaia di Omegna ‘Uno spettacolo figurativo’, la personale di Alessandro Marchetti, mostra curata da Giulia Grassi.

Una contaminazione tra teatro, pittura e scultura <Che prende avvio proprio dal teatro – spiega Marchetti-. Oltre che attore sono anche regista e firmo costumi e scenografie. Da qui nasce il mio secondo mestiere, quello di pittore. Devo però essere grato a mio padre: ero un bambino, seduto sulle sue ginocchia, mentre lui stava schizzando due schermidori. Ne sono rimasto incantato e lì è nata la mia passione. Anche mia madre dipingeva bene>. In mostra quadri ad olio, dipinti digitali (una tecnica ancora nuova in Italia, che in America invece ha già importante pubblico e mercato) e sculture.

<Attraverso questo allestimento voglio raccontare l’uomo – aggiunge l’artista -, sotto le vesti di Arlecchino. In Arlecchino vedo l’uomo nel bene e nel male, nelle avventure e nelle disavventure della vita>.

La mostra sarà allestita fino all’11 novembre. E’ visitabile dal giovedì al sabato, dalle 16 alle 19 oppure su appuntamento chiamando il 349/3568546.

Il Museo del Paesaggio apre le porte alle scuole: visite guidate e laboratori per 1300 studenti

Per alcuni di loro si è trattato della prima volta in un museo: alunni delle scuole materne ed elementari di Verbania e del circondario al Museo del Paesaggio per una visita alla mostra dedicata a Troubetzkoy a 150 anni dalla sua nascita seguita da un laboratorio. Il coinvolgimento delle scuole è stato voluto dai vertici del museo dopo la riapertura e il restauro eseguito. 
Il progetto si articola in quattro fasi: un primo incontro a scuola per illustrare il museo in generale, le sue regole, i suoi contenuti; una visita guidata al museo con approfondimenti diversificati adatti all'età; un laboratorio che sviluppa i temi della visita; lo sviluppo delle stesse tematiche in letteratura in un momento in biblioteca.
La proposta offre poi spunti di approfondimento durante tutto l'anno scolastico.
<Le scuole hanno risposto con entusiasmo, abbiamo ricevuto l'adesione di più di 70 classi per un totale di circa 1300 alunni> dice la referente del progetto e volontaria del Museo del Paesaggio Carla Merlo che ringrazia anche l’amministrazione comunale per la collaborazione offerta.
Molteplici gli obiettivi dell’iniziativa: far conoscere ai piccoli il Museo del Paesaggio e avvicinarli al mondo dell’arte e del bello, fare in modo che coinvolgano anche la loro famiglia e tornino al museo, facendo da ciceroni a mamma e papà. E ancora far conoscere loro Troubetzkoy, scultore e principe russo nato a Verbania.

Venerdì 4 novembre alla Fabbrica di Villa tornano i Kataklò con il loro nuovo spettacolo: Eureka

Alla Fabbrica di Villadossola tornano i Kataklò con un nuovo ed emozionante spettacolo: Eureka, che coinvolgerà anche alcune persone del pubblico.

La nuovissima performance, firmata da Giulia Staccioli, si spinge oltre i limiti fisici, oltre il già visto, oltre il conosciuto, oltre la ginnastica, il circo, la danza, il teatro, oltre l’idea di ovvio.

Con il coinvolgimento attivo di 5 spettatori ogni replica di Eureka diventa unica ed irripetibile; Staccioli e i suoi danzatori non si pongono su di un piedistallo irraggiungibile ma si fanno vicini, complici di un’azione vissuta.

L’appuntamento alla Fabbrica con i Kataklò è per venerdì 4 novembre alle 21, aperta la prevendita dei biglietti: 20 euro l’intero, 15 il ridotto, 10 per gli abbonati alla stagione teatrale. 

Il Piemonte domina il Concorso Corale del Lago Maggiore. Il Gran Prix vinto dal Quartetto Vocale Sesquialtera

È terminato con un doppio successo dei cori piemontesi il 7^ Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore tenutosi sabato a Verbania, presso la Collegiata di San Leonardo.
 
Il concorso, organizzato dall'Associazione Cori Piemontesi in collaborazione con la Città di Verbania e l'Accademia Corale Stefano Tempia di Torino, con il patrocinio Feniarco (Federazione Nazionale Italiana Associazioni Corali Regionali), si è caratterizzato per il grande valore artistico delle 15 formazioni corali in gara, provenienti da 7 regioni italiane (Piemonte, Val d'Aosta, Lombardia, Toscana, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige); confermata quindi ancora una volta la qualità del patrimonio corale italiano.
 
Nella categoria Ensemble Vocali il punteggio più alto è stato conseguito dall'Ensemble del Giglio di Beinette (CN), diretto da Livio Cavallo, che ha conseguito 87/100 punti; 2^ posizione per il Quartetto Vocale Sesquialtera di Varese, con il punteggio di 83,60/100; terzi si sono classificati ex aequo, con 82,40 punti, Gruppo Vocale Vogliam Cantare di Trento, diretto da Maria Cortelletti, ed Ensemble Continuo di Arezzo, diretto da Patrizio Paoli.
 
Per quanto riguarda le Voci Miste, Torino Vocalensemble, diretto da Luca Scaccabarozzi, ha trionfato ottenendo il punteggio di 92/100; al 2^ posto, ex aequo, con 83,20/100 punti, si sono classificati Coro Polifonico S.Antonio Abate di Cordenons (PN), diretto da Monica Malachin, e Coro Euphonios di Prato diretto da Elia Orlando; altro ex aequo al 3^ posto, con il punteggio di 77,40/100, per Valsugana Singers di Borgo Valsugana (TN), diretto Giancarlo Comar, e Coro Amicanto Malo di Malo (VI), diretto da Stefania Lanaro.
 
Il Gran Prix del Lago Maggiore, che vedeva competere i cori classificatisi al 1^ e al 2^ posto due categorie previste (quindi Ensemble del Giglio, Quartetto Vocale Sesquialtera, Torino Vocalensemble, Coro Polifonico e Coro Euphonios), è stato invece vinto dal Quartetto Vocale Sesquialtera.
 
I premi speciali ACP e Feniarco sono andati a Torino Vocalensemble e Quartetto Vocale Sesquialtera.
 
Per espresso volere della Giuria, composta da Maestri di prestigio internazionale come Giorgio Mazzuccato, Maria Dal Bianco, Luigi Marzola, Dario Tabbia e Paola Versetti, è stato inoltre assegnato un premio speciale all'Ensamble di Calceranica al Lago come "Miglior Progetto rivolto alla coralità giovanile".
 
Il weekend era stato aperto dallo straordinario concerto del Coro Giovanile Italiano, esibitosi venerdì sera al Centro Eventi "Il Maggiore"; da ricordare anche la lezione concerto del mattino davanti a ben 572 ragazzi delle scuole del territorio.
 
Soddisfatto lo staff dell'Associazione Cori Piemontesi per la buona riuscita del concorso: molti gli apprezzamenti da parte degli addetti ai lavori per l'organizzazione, grazie anche alla grande professionalità dei ragazzi dell'Istituto Alberghiero Maggia di Stresa e alla collaborazione dei ragazzi del Liceo Cavalieri di Verbania.
 
Un ringraziamento va inoltre a Fondazione Comunitaria del VCO e a Fondazione CRT per il sostegno all'evento; l'appuntamento è al prossimo anno per la 8^ edizione del Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore.

Al giornalista Angelo del Boca il " Premio repubblica partigiana dell'Ossola". Venerdì la cerimonia di consegna

“Venerdì prossimo 28 ottobre con inizio dalle ore 10.45 nell’Aula Magna della Scuola Media Statale di via Terracini n. 23, si terrà la cerimonia di consegna del Premio “Repubblica partigiana dell’Ossola” allo scrittore, giornalista e storico Angelo Del Boca.

Il riconoscimento per l’anno 2016 ad Angelo Del Boca, deciso dalla competente Commissione Tecnica, premia una carriera dedicata alla ricerca storica e alla narrazione con perizia degli avvenimenti del nostro Novecento.

La cerimonia di consegna del riconoscimento si terrà alla presenza degli studenti per il desiderio di sensibilizzare le giovani generazioni alla conoscenza e alla riflessione sui fatti accaduti nel corso del ventesimo secolo, determinanti per l'assetto e lo sviluppo democratico della Repubblica Italiana, e per l’intento di trasmettere, attraverso la testimonianza di Del Boca che questi avvenimenti li ha vissuti direttamente, il senso e l’importanza della convivenza democratica quale elemento educativo e formativo.

La cerimonia sarà allietata da intermezzi musicali proposti dagli studenti del corso di indirizzo musicale della Scuola Media statale.

 

Il Coro Giovanile Italiano all'apertura del 7° Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore

I più promettenti talenti della coralità italiana ieri sera per il ‘battesimo’ corale del teatro Maggiore: sul palco il Coro Giovanile Italiano, formazione unica nel panorama di settore nazionale, una selezione giovanile della nostra coralità sotto l’egida di Feniarco e guidata da maestri d’eccezione: Gary Graden e Roberta Paraninfo.

E’ stato l’evento di apertura del 7° Concorso Nazionale Corale Polifonico del Lago Maggiore promosso questo fine settimana da Associazione Cori Piemontesi e Comune di Verbania, concorso che nella giornata di oggi in San Leonardo ha visto le audizioni e stasera sfida tra i cori vincitori e le premiazioni.

Quello di Verbania è stato il penultimo concerto di questo Coro Giovanile Italiano che ogni biennio si rinnova. Ieri l’esibizione dello stesso anche per oltre 300 studenti delle scuole locali.

Domani all'Ossola Shopping Center di Crevola preview del film 'Solo di cordata'

Il Trento Film Festival approda all’Ossola Shopping Center di Crevoladossola. Domani, sabato, alle 18 preview del film ‘Solo di cordata’ di Davide Riva, un ritratto intimo e fedele del grande arrampicatore Riccardo Casarotto per ripercorrere le sue più belle imprese alpinistiche grazie a prezioso materiale di repertorio e alla voce dei suoi amici più intimi. L’ingresso è gratuito.

Autunno Culturale a Baveno, domani sera la prima proiezione

Autunno Culturale 2016 a Baveno a cura dell’Assessorato alla Cultura in collaborazione con l’ Associazione Turistica ProLoco. Si comincia domani con la proiezione dei film, appuntamento presso la Biblioteca Civica e si comincia sempre alle 21. L’apertura sarà affidata a  “Almanya, la mia famiglia va in Germania”, film tedesco del 2011 di Yasemin Samdereli.

Secondo appuntamento venerdì 28 ottobre con “Io sto con la sposa”, film di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry e si continua il venerdì 4 novembre  con il francese “Welcome” di Philippe Lioret.

Ultima pellicola venerdì 11 novembre sarà“Fuocoammare” di Gianfranco Rosi.

L’ingresso è  libero.

A Verbania nel fine settimana il meglio della coralità italiana e un concerto da non perdere

A Verbania il meglio della coralità italiana: parte domani e proseguirà fino a domenica il 7° concorso nazionale corale polifonico del Lago Maggiore, promosso dall’Associazione Cori Piemontesi e dalla Città di Verbania.

15 i cori attesi, provenienti da 7 regioni, che si cimenternanno nelle categorie Voci Miste ed Ensamble Vocali.  In giuria cinque maestri di valore internazionale. Tra coristi ed accompagnatori attese circa 500 persone.

Il concorso sarà aperto, domeni alle 21, dal ‘battesimo’ corale per il Teatro Maggiore: quello con il Coro Giovanile Italiano, diretto da Gary Graden e Roberta Paraninfo, ingresso 13 euro l’intero, 7 il biglietto ridotto. Sarà l’occasione per ascoltare i talenti più puri della coralità italiana riuniti in un coro sotto l’egida della Federazione Nazionale Italiana Associazioni Corali Regionali.

Novità di quest’anno poi il ‘Grand Prix’ in San Leonardo, una sfida tra i primi 4 classificati, in programma sabato sera alle 21 insieme con le premiazioni.

Gli altri appuntamenti: venerdì mattina nel foyer del Maggiore lezione/concerto del Coro Giovanile Italiano per oltre 300 studenti delle scuole locali, sabato durante tutta la giornata nella Chiesa di San Leonardo le audizioni dei cori partecipanti al concorso, audizioni a ingresso libero per il pubblico. Domenica infine seminario del maestro Luigi Marzola. 

'Uno spettacolo figurativo': sabato a Omegna l'inaugurazione della personale di Alessandro Marchetti

‘Uno spettacolo figurativo’ è il titolo della personale di Alessandro Marchetti, attore, regista, scenografo, pittore e scultore verbanese d’adozione, che sarà inauturata sabato 22 ottobre alle 17,30 alla presenza dell’artista presso la galleria Aglaia Arts and Crafts, in via Manfredi 11 a Omegna. 
L’esposizione è curata da Giulia Grassi e Aglaia Arts and Crafts, tecniche in mostra: pittura, pittura digitale, terracotta e bronzo. Resterà allestita fino all’11 novembre, apertura da giovedì al sabato dalle 16.30 alle 19.00 e su appuntamento al 349 3568546. 
Alessandro Marchetti nasce da una famiglia di attori da più generazioni. Crea una propria compagnia teatrale con l’attrice e drammaturga Luisella Sala, sua compagna di vita e di scena, specializzandosi nella Commedia dell’Arte e compiendo tournée in diverse parti del mondo.
Da decenni affianca il lavoro in teatro alla passione per la pittura e la scultura e, negli ultimi anni, all’interesse per la pittura digitale, su suggestione di  grandi pittori quali l’inglese David Hockney.
Nel suo studio in Verbania, dove ha sede anche il suo piccolo teatro privato, ha trovato il luogo ideale per il suo lavoro.
Giulia Grassi, curatrice di questa mostra scrive: ” Nell’ambito di una coerente rappresentazione le opere di Alessandro Marchetti testimoniano soprattutto di come pittura e rappresentazione teatrale si contaminino profondamente l’una con l’altra.  La mostra vuole essere un’immaginifica rappresentazione teatrale, uno spettacolo figurativo, in cui alla voce dei personaggi si sostituiscono le parole intime e silenziose degli spettatori che, ora ritrovano un po’ di se stessi, ora si interrogano costantemente in monologhi personalissimi. Accanto alla pittura Marchetti sperimenta la lavorazione della terracotta e del bronzo con soggetti sempre vicini al mondo del teatro, più specificatamente alla Commedia dell’Arte. La pittura digitale è, invece, tecnica più recente che l’artista utilizza per presentare piccole figure sul palcoscenico di originali “rappresentazioni”: “scatole” teatrali che nella loro scansione e disposizione sincronica ci riconducono, dai padovani affreschi giotteschi, alle moderne pellicole cinematografiche”.

Da sabato a Omegna il Festival di letteratura per ragazzi

Dal 22 ottobre al 5 novembre a Omegna di scena il Festival di Letteratura per ragazzi. " Un appuntamento che ogni anno è atteso con ansia, da ragazze e ragazzi. E' letteratura ma non solo " speiga il sindaco Mellano nell'opuscolo che racconta i 15 giorni del Festival. Si comincia sabato prossimo con il compleanno di Gianni Rodari e la " torta in cielo " realizzata dai ragazzi di " Vcoformazione". Ospite d'onore Cristina d'Avena. 

Omegna sarà una città in festa nel nome di Rodari.Si prevede un'invasione pacifica di bimbi che insieme ad autori, illustratori, attori daranno vita alla kermesse che culminerà sabato 5 novembre nella cerimonia di consegna del Premio Rodari. Tre i vincitori nelle sezioni fiabe e filastrocche, albi illustrati e rappresentazioni teatrali. In mezzo tanti appuntamenti con la passeggiata narrativa del 23 ottobre, lo spettacolo teatrale del 24 oppire gli paeritivi letterari presso la biblioteca. 

Info su www.comune.omegna.vb.it

L & M

laghiemonti
Laghi &
Monti

Azzurra Sport

azzurrasport
Azzurra
Sport

Web TV

webtv
VCO azzurra TV in Streaming

VCO Notizie

vconotizie
VCO Azzurra TV
telegiornale

Non di solo pane

nondisolopane
Non di
solo pane

Extra

extra
Approfondimento 
giornalistico

Vivere in salute

vivereinsalute
Vivere
in salute

Cronaca 7

Vivere in salute
Approfondimenti
di cronaca

Il Sasso nello Stagno

sasso nello stagno
Approfondimento 
giornalistico

Dilettanti per dire

dilettanti
Appuntamento
settimanale

Weekend..

weekend
Weekend
in viaggio

L'Infinito dentro un bisogno

infinito dentro un bisogno
L'infinito dentro un bisogno

Baskettando

baskettando
Rubrica
sportiva

La nostra storia

lanostrastoria
La nostra
storia

Sportivamente

sportivamente
Sportivamente
 

La nostra sede

Tele VCO 2000 s.r.l.

Copyright 2015 © Tutti i diritti riservati
Via Montorfano, 1 - 28924 Verbania Fondotoce (VB)
Tel. +39 0323.589711
Fax +39 0323.496258
Cap.Soc. € 155.000 i.v. Iscr.Reg.Imprese Verbania 
n. 00877200030
Direzione e coordinamento  di “IL CLUB S.R.L.” R.E..A. V.C.O. n.133820
Cod.Fisc./Part. I.V.A. 00877200030

La nostra sede